Sport

pubblicato il 4 giugno 2012

Mondiale Motocross 2012: Cairoli conquista St Jean d'Angely!

Sesto David Philippaerts. In MX2 vince Jeffrey Herlings

Mondiale Motocross 2012: Cairoli conquista St Jean d'Angely!
freccia per aprire fotogalleryfreccia per aprire fotogallery
  • Mondiale Motocross MX 2012 - Saint Jean d\'Angely - anteprima 1
  • Mondiale Motocross MX 2012 - Saint Jean d\'Angely - anteprima 2
  • Mondiale Motocross MX 2012 - Saint Jean d\'Angely - anteprima 3
  • Mondiale Motocross MX 2012 - Saint Jean d\'Angely - anteprima 4
  • Mondiale Motocross MX 2012 - Saint Jean d\'Angely - anteprima 5
  • Mondiale Motocross MX 2012 - Saint Jean d\'Angely - anteprima 6

Nella giornata di ieri si è tenuto il sesto appuntamento del Mondiale Motocross 2012 a Saint Jean d'Angely. I piloti si sono svegliati sotto delle brutte nuvole che per fortuna non hanno guastato la giornata di gara (è caduta qualche goccia solo nelle prime manches). Diciamo subito che in MX1 Tony Cairoli ha effettuato due heats semplicemente fantastiche, andando a vincere l'appuntamento francese e di conseguenza diventando sempre più leader di classifica. In MX2 invece, Gara1 è andata a Jeffrey Hearlings, mentre Gara2 l'ha agguantata Tommy Searle, ma il primo ha vinto il round francese, visto che l'inglese è giunto terzo nella prima manche.

MX1
Che Tonino! Il siciliano ha ammesso che nella giornata del sabato le cose non erano perfette, ma poi il Red Bull KTM Factory Team ha messo mano su dei setting della moto, sospensioni incluse, e Cairoli, mettendoci il cuore, è partito bene in entrambe le manche e ha vinto senza particolari problemi. Con questo successo Antonio ora ha un vantaggio di 39 punti nella generale su Christophe Pourcel, ora secondo nella generale. Il francese, non proprio a suo agio su questo circuito, ha chiuso secondo ed è parso soddisfatto. Non è partito molto bene ai due start, ci ha messo del suo per stare davanti; nella prima manche Paulin l'ha passato alla fine, mentre in Gara2, Christophe è scattato dalla sesta posizione e lentamente ha battagliato per salire sul secondo gradino del podio. Sul terzo gradino ci è dunque salito l'altro kawasakista, Gautier Paulin, autore di una prima gara emozionante, visto che ha rimontato dalla nona posizione fino alla seconda, tanto che ha costretto Tony a spingere forte per restare primo. Anche in Gara2 non è partito bene, ma al decimo giro era già secondo. Ha poi commesso un errore in un discesone, dove ha perso parecchio tempo e tre posizioni, ma si è concentrato ed ha chiuso terzo.

Clement Desalle ha avuto qualche problema personale durante il week-end e dunque non è riuscito a concentrarsi al 100% sulle gare. Il pilota Rockstar Energy Suzuki World ha comunque ottenuto una quinta ed una quarta posizione, risultato che gli è valsa la quarta posizione totale. Xavier Boog va a chiudere la Top 5, con un quarto ed un settimo posto; "potente" il suo holeshot in Gara1, anche se già al primo giro era quarto. Il rider del Kawasaki Racing Team ha passato Rui Gonçalves, passando terzo, ma dopo poco Christophe Pourcel l'ha "rimesso" in quarta posizione. In Gara2 invece il francese è partito malissimo, ed ha chiuso settimo. Veniamo ora all'altro italiano, David Philippaerts. L'ufficiale Yamaha in Gara1 non è riuscito a chiudere meglio della decima posizione, mentre nella seconda manche allo start si è addirittura messo dietro Tony Cairoli e il suo compagno di squadra, Steven Frossard. L'ex campione del Mondo ha fatto del suo meglio, ma non è riuscito a chiudere sopra la quinta posizione. Questo week-end gli è valso un sesto posto. Settimo Steven Frossard, che ha chiuso ottavo in Gara1, mentre in Gara2 (nuovamente ottavo), per quattro giri è riuscito addirittura a mantenere la prima posizione.

La situazione vede Tony Cairoli saldamente al comando con 253 punti, un vantaggio di 39 punti su Christophe Pourcel, mentre dietro al francese troviamo il belga Clement Desalle a 231 punti, un solo misero punticino tra i due... La quarta posizione è occupata da Gautier Paulin, che di punti ne ha 212, mentre la Top5 è chiusa da Ken de Dycker a 179 punti. Segue David Philippaerts a 169 punti.

MX1 Race 1 top ten: 1. Antonio Cairoli (ITA, KTM), 38:29.928; 2. Gautier Paulin (FRA, Kawasaki), +0:02.258; 3. Christophe Pourcel (FRA, Kawasaki), +0:14.964; 4. Xavier Boog (FRA, Kawasaki), +0:17.382; 5. Clement Desalle (BEL, Suzuki), +0:21.858; 6. Evgeny Bobryshev (RUS, Honda), +0:23.566; 7. Ken de Dycker (BEL, KTM), +0:27.154; 8. Steven Frossard (FRA, Yamaha), +0:30.296; 9. Rui Goncalves (POR, Honda), +0:30.832; 10. David Philippaerts (ITA, Yamaha), +0:41.517;

MX1 Race 2 top ten: 1. Antonio Cairoli (ITA, KTM), 38:51.915; 2. Christophe Pourcel (FRA, Kawasaki), +0:04.043; 3. Gautier Paulin (FRA, Kawasaki), +0:10.331; 4. Clement Desalle (BEL, Suzuki), +0:14.353; 5. David Philippaerts (ITA, Yamaha), +0:16.055; 6. Sebastien Pourcel (FRA, Kawasaki), +0:21.310; 7. Xavier Boog (FRA, Kawasaki), +0:21.501; 8. Steven Frossard (FRA, Yamaha), +0:24.767; 9. Rui Goncalves (POR, Honda), +0:29.120; 10. Ken de Dycker (BEL, KTM), +0:45.782;

MX1 Overall top ten: 1. Antonio Cairoli (ITA, KTM), 50 points; 2. Christophe Pourcel (FRA, Kawasaki), 42 p.; 3. Gautier Paulin (FRA, Kawasaki), 42 p.; 4. Clement Desalle (BEL, Suzuki), 34 p.; 5. Xavier Boog (FRA, Kawasaki), 32 p.; 6. David Philippaerts (ITA, Yamaha), 27 p.; 7. Steven Frossard (FRA, Yamaha), 26 p.; 8. Sebastien Pourcel (FRA, Kawasaki), 25 p.; 9. Ken de Dycker (BEL, KTM), 25 p.; 10. Rui Goncalves (POR, Honda), 24 p.;

MX1 Championship top ten: 1. Antonio Cairoli (ITA, KTM), 253 points; 2. Christophe Pourcel (FRA, Kawasaki), 214 p.; 3. Clement Desalle (BEL, Suzuki), 213 p.; 4. Gautier Paulin (FRA, Kawasaki), 212 p.; 5. Ken de Dycker (BEL, KTM), 179 p.; 6. David Philippaerts (ITA, Yamaha), 169 p.; 7. Xavier Boog (FRA, Kawasaki), 161 p.; 8. Kevin Strijbos (BEL, KTM), 154 p.; 9. Rui Goncalves (POR, Honda), 134 p.; 10. Tanel Leok (EST, Suzuki), 121 p.;

MX2
Ed eccoci alla classe MX2, dove il pilota del Red Bull KTM Factory Racing Team, Jeffrey Herlings, ha ottenuto il suo primo podio, oltre alla vittoria, a Saint Jean d'Angely. Herlings ha "opzionato" Gara1 sin dall'inizio, mentre in Gara2 non è partito benissimo e ha pagato l'errore. Dopo nove giri era già secondo, ma Tommy Searle era parecchio davanti, e dunque l'olandese si è accontentato della seconda posizione. Searle, pilota del Team Floride Monster Kawasaki Pro Circuit, non è partito molto bene nella prima manche e ha dovuto sgomitare per passare dalla 13esima posizione alla terza. Nella seconda heat invece, è partito bene, dietro a Arnaud Tonus, l'ha passato al terzo giro ed è andato a vincere, portando a casa la seconda posizione nella generale. Chiude il podio Jeremy van Horebeek; il belga del Red Bull KTM Factory Racing ha messo in tasca una seconda ed una terza posizione. Un risultato superbo, visto che la sua caviglia sinistra era infortunata a causa di un incidente durante il warm-up.

Chiudiamo la Top 5 con Joel Roelants e Jordi Tixier, rispettivamente quarto e quinto. Il rider del Team Floride Monster Energy Kawasaki Pro Circuit ha avuto qualche problema nella prima manche: il belga è partito dall'ottava posizione, e alla fine ha chiuso quarto, stesso risultato ottenuto nella gara successiva. Il francese invece, a casa sua, ha chiuso con un sesto ed un quinto posto. Il pilota del Red Bull KTM Factory Racing ha effettuato delle buone partenze, tanto che in Gara2 si è messo in tasta l'holeshot. Peccato che non sia riuscito a sostenere la pressione di gara, ed ha chiuso quinto.

La classifica generale vede Jeffrey Herlings primo con 270 punti ed un vantaggio di 22 punti su Tommy Searle. Terzo, Jeremy van Horebeek a 231 punti, ancora in gara per il Titolo. In quarta posizione troviamo poi belga Joel Roelants, a 188 punti, seguito da Max Anstie a 160 punti. Alessandro Lupino è ottavo.

MX2 Race 1 top ten: 1. Jeffrey Herlings (NED, KTM), 38:43.782; ; 2. Jeremy van Horebeek (BEL, KTM), +0:08.542; 3. Tommy Searle (GBR, Kawasaki), +0:20.337; 4. Joel Roelants (BEL, Kawasaki), +0:30.338; 5. Valentin Teillet (FRA, Kawasaki), +0:32.786; 6. Jordi Tixier (FRA, KTM), +0:40.229; 7. Arnaud Tonus (SUI, Yamaha), +0:41.359; 8. Christophe Charlier (FRA, Yamaha), +0:42.563; 9. Jose Butron (ESP, KTM), +0:52.544; 10. Jake Nicholls (GBR, KTM), +1:01.570;

MX2 Race 2 top ten: 1. Tommy Searle (GBR, Kawasaki), 38:42.069; ; 2. Jeffrey Herlings (NED, KTM), +0:03.695; 3. Jeremy van Horebeek (BEL, KTM), +0:04.651; 4. Joel Roelants (BEL, Kawasaki), +0:05.462; 5. Jordi Tixier (FRA, KTM), +0:22.371; 6. Alessandro Lupino (ITA, Husqvarna), +0:37.195; 7. Max Anstie (GBR, Honda), +0:37.856; 8. Jake Nicholls (GBR, KTM), +0:44.540; 9. Valentin Teillet (FRA, Kawasaki), +1:02.571; 10. Petar Petrov (BUL, Suzuki), +1:08.058;

MX2 Overall top ten: 1. Jeffrey Herlings (NED, KTM), 47 points; 2. Tommy Searle (GBR, Kawasaki), 45 p.; 3. Jeremy van Horebeek (BEL, KTM), 42 p.; 4. Joel Roelants (BEL, Kawasaki), 36 p.; 5. Jordi Tixier (FRA, KTM), 31 p.; 6. Valentin Teillet (FRA, Kawasaki), 28 p.; 7. Jake Nicholls (GBR, KTM), 24 p.; 8. Max Anstie (GBR, Honda), 23 p.; 9. Petar Petrov (BUL, Suzuki), 19 p.; 10. Romain Febvre (FRA, KTM), 18 p.;

MX2 Championship top ten: 1. Jeffrey Herlings (NED, KTM), 270 points; 2. Tommy Searle (GBR, Kawasaki), 248 p.; 3. Jeremy van Horebeek (BEL, KTM), 231 p.; 4. Joel Roelants (BEL, Kawasaki), 188 p.; 5. Max Anstie (GBR, Honda), 160 p.; 6. Jordi Tixier (FRA, KTM), 159 p.; 7. Jake Nicholls (GBR, KTM), 144 p.; 8. Alessandro Lupino (ITA, Husqvarna), 118 p.; 9. Jose Butron (ESP, KTM), 110 p.; 10. Dylan Ferrandis (FRA, Kawasaki), 107 p.;

Autore: Fabio Caliendo

Tag: Sport , monocilindriche , pista , cross , personaggi , gare , fuoristrada , piloti , personaggi famosi , MX 2012


Top