Sport

pubblicato il 2 giugno 2012

MotoGP 2012,Barcellona, Qualifica: Casey Stoner domina in Catalunya

Insuperabile il pole-man australiano. Lorenzo secondo, Crutchlow terzo.

MotoGP 2012,Barcellona, Qualifica: Casey Stoner domina in Catalunya

Qualifiche bollenti quelle del "Gran Premi Aperol de Catalunya", quinta tappa del motomondiale 2012 classe MotoGP. Una temperatura tropicale, l'asfalto ha raggiunto ben 52°C, ha accolto in pista i 21 piloti del campionato.

Alla fine dopo un turno davvero tirato ad aggiudicarsi la pole position è stato Casey Stoner, in sella alla Honda RC213V del Team Repsol. Il campione in carica ha girato in 1:41.295, tempo fatto registrare al diciassettesimo dei suoi diciannove passaggi. Per Stoner si tratta della seconda pole position dell’anno dopo quella conquistata a Estoril, la trentaseiesima nella sua carriera in MotoGP.

Alle spalle dell’australiano, che a fine anno si ritirerà, troviamo il leader del mondiale Jorge Lorenzo, in sella alla Yamaha YZR-M1 ufficiale. Il pilota maiorchino che paga un gap da Stoner di 146 millesimi, precede altre due Yamaha, quella del Team satellite Tech 3 di Cal Crutchlow e quella del compagno di squadra Ben Spies, in ripresa rispetto all’inizio di stagione.
Quinto è invece Dani Pedrosa, con la seconda Honda del Team Repsol. Lo spagnolo che stamattina era stato il più veloce partirà quindi dalla seconda fila insieme a Spies e ad Andrea Dovizioso, autore di ottime qualifiche, era stato anche in testa alla sessione, ma non ottime come le sue prove libere. Il forlivese guida sempre meglio la Yamaha, dopo una vita passata in Honda.

La prima Ducati è quella di Nicky Hayden, settimo e davanti a Stefan Bradl e a Valentino Rossi, che anche oggi pomeriggio ha utilizzato la moto con il forcellone in carbonio. Il pesarese alla fine paga 880 millesimi da Stoner, un distacco non abissale se confrontato con la media stagionale. Rossi comunque riproverà lunedi nei test il forcellone in alluminio, che gli era piaciuto al Mugello.

Dietro al nove volte campione del mondo troviamo Alvaro Bautista, pilota spagnolo del Team Gresini, che ieri aveva fatto segnare il secondo tempo. La miglior CRT è quella di Randy De Puniet, tredicesimo a 2.205 da Stoner. Gli italiani con le CRT sono Michele Pirro sedicesimo, Mattia Pasini diciottesimo e Danilo Petrucci, ventesimo con la Ioda.

Autore: Paolo Costa

Tag: Sport


Top