Attualità e Mercato

pubblicato il 29 maggio 2012

Ranch "La Biscia": nuovi problemi per la pista di Valentino Rossi

Depositato un esposto per abuso edilizio da parte di cinque vicini

Ranch "La Biscia": nuovi problemi per la pista di Valentino Rossi

La pista di fuoristrada personale della famiglia Rossi sembra essere destinata a un percorso pieno di difficoltà, visto che a quanto pare il "vicinato" del Ranch La Biscia non intende mollare il colpo e va avanti con le battaglie legali.
Già nei mesi scorsi la società Test Track che fa capo a Graziano Rossi era stata oggetto di attacchi in sede amministrativa da parte dei vicini che avevano accusato i Rossi di emissioni acustiche troppo elevate rilevate durante le prime prove sul tracciato.

La battaglia si è spostata ora dal fronte amministrativo a quello penale, perché gli opponenti hanno depositato un esposto presso la Procura di Pesaro, accusando la società Test Track di abuso edilizio in quanto non conforme al progetto originario depositato.
La procura, quindi, ha aperto un dossier per studiare il caso, ma le indagini sono ancora agli inizi.
Nel frattempo la battaglia amministrativa contro il rumore che la pista causerebbe va avanti e nelle scorse settimane sono stati eseguiti i rilievi fonometrici da parte dell’Arpam, durante un test al quale hanno preso parte anche i Rossi padre e figlio. Le indiscrezioni trapelate riporterebbero di alcuni punti in cui il rumore eccedeva i limiti di legge, sebbene tra gli appellanti circolasse la voce che quel giorno il rumore era più basso rispetto al solito, e quindi qualcuno sollevava l’ipotesi che i crossisti stessero girando con scarichi omologati anziché con quelli aperti adottati di solito.
Insomma, non c’è pace tra gli ulivi, neanche se ti chiami Valentino Rossi!

Autore: Redazione

Tag: Attualità e Mercato , enduro , motogp , curiosità , anticipazioni , cross , fuoristrada , piloti , personaggi famosi


Top