Sport

pubblicato il 28 maggio 2012

WSBK 2012, Miller, Superpole: Smrz beffa Checa

Giugliano strappa un ottimo quarto tempo dietro a Sykes

WSBK 2012, Miller, Superpole: Smrz beffa Checa

Dopo aver lasciato sfogare Carlos Checa nell'ultima sessione di prove libere, Jakub Smrz è tornato a fare la voce grossa assicurandosi la Superpole del round del Miller Motorsports Park del Mondiale Superbike.

Il pilota del Liberty Racing è riuscito a beffare lo spagnolo proprio a pochi istanti dalla bandiera a scacchi, piazzando un crono di 1'47"626, grazie al quale ha limato di poco meno di due decimi la prestazione messa a segno precedentemente dal campione del mondo in carica.

Le Ducati, dunque, sembrano essere decisamente le moto da battere sul tracciato alle porte di Salt Lake City e la cosa è confermata dalla miglior prestazione in Superpole di Davide Giugliano: all'esordio al Miller, il campione della Superstock 1000 si è guadagnato un posto in prima fila, chiudendo quarto alle spalle della Kawasaki di Tom Sykes, risalita in classifica proprio quando contava.

La seconda fila si apre invece con la Honda di Jonathan Rea, che però paga già un ritardo molto vicino al secondo, precedendo l'altra 1198 di Sylvain Guintoli. Gli ultimi ad accedere alla Superpole 3 sono stati Max Biaggi ed Eugene Laverty, anche se le loro Aprilia non sembrano particolarmente a loro agio su questa pista.

Tutte eliminate le BMW: Marco Melandri e Michel Fabrizio sono stati beffati proprio all'ultimo secondo della Superpole 2, mentre Leon Haslam ha salutato la comitiva addirittura nel primo segmento, limitato da un problema con la gomma posteriore. Per quanto riguarda gli altri italiani, Lorenzo Zanetti è 12esimo, mentre Niccolò Canepa è stato vittima di una caduta e si è dovuto accontentare del 15esimo posto.

World SBK - Miller Motorsports Park - Superpole

Autore: Matteo Nugnes

Tag: Sport


Top