Sport

pubblicato il 27 maggio 2012

WSBK 2012, Miller, Q2: ancora Smrz in vetta

Il ducatista si migliora e tiene dietro Checa e Melandri

WSBK 2012, Miller, Q2: ancora Smrz in vetta

Jakub Smrz si è confermato particolarmente a suo agio tra le pieghe del Miller Motorsport Park anche nella seconda sessione di prove ufficiali dell'appuntamento statunitense del Mondiale Superbike.

Con il suo 1'48"517, il portacolori del Liberty Racing ha migliorato di circa 1"3 il tempo che aveva ottenuto nella giornata di ieri, ma soprattutto rimane l'unico ad aver messo il suo nome in cima alla lista dei tempi in questo weekend: il ducatista ha infatti chiuso davanti in vetta in tutte e tre le sessioni disputate fino ad ora.

Come previsto, il Miller si sta dimostrando una pista particolarmente adatta alle 1198R, come certifica anche il secondo tempo ottenuto da Carlos Checa, che ha chiuso con un ritardo di poco meno di tre decimi, ma anche il quarto di Sylvain Guintoli.

Tra le bicilindriche di Borgo Panigale si è pero inserita anche la BMW S1000RR di Marco Melandri, che fin da ieri ha dato la sensazione di aver trovato un buon feeling con la sua moto. La top five poi si completa con Eugene Laverty, anche se l'irlandese dell'Aprilia comincia già a pagare oltre sei decimi.

Solo ottavo e staccato di un secondo il suo compagno di squadra Max Biaggi, che ha chiuso alle spalle pure della Honda di Jonathan Rea e alla Suzuki del rientrante John Hopkins, cui l'aria di casa sembra aver fatto decisamente bene: in questa stagione non era mai riuscito ad affacciarsi tanto avanti.

In difficoltà invece Tom Sykes: il pilota della Kawasaki non sembra proprio riuscire a digerire le caratteristiche del tracciato che si trova alle porte di Salt Lake City e si è visto rifilare oltre 1"1 dal poleman provvisorio.

Veniamo ora alle eliminazioni, perchè almeno un paio possono essere considerate inattese: tra i piloti che non potranno prendere parte alla Superpole ci sono infatti anche Ayrton Badovini ed Hiroshi Aoyama, che domani scatteranno rispettivamente 18esimo e 21esimo. Out anche Leon Camier, che si è piazzato giusto davanti al giapponese.

World SBK - Miller Motorsports Park - Qualifica 2

Autore: Matteo Nugnes

Tag: Sport


Top