Sport

pubblicato il 26 maggio 2012

WSBK 2012, Miller, Libere 1: Smrz vola sul bagnato

Il ducatista rifila oltre 2" a Melandri e Guintoli. Solo 4 giri per Biaggi

WSBK 2012, Miller, Libere 1: Smrz vola sul bagnato

Molto probabilmente la prima sessione di prove libere del round del Miller Motorsports Park del Mondiale Superbike non sarà troppo significativa. I piloti hanno dovuto infatti fare i conti con la pioggia e con l'asfalto bagnato, che ha reso i tempi più alti di circa una quindicina di secondi rispetto ai riferimenti che si fanno con pista asciutta.

Ad ottenere la miglior prestazione è stato uno specialista di queste condizioni come il ceco Jakub Smrz, che con la sua Ducati ha realizzato un crono di 2'02"138, staccando di oltre due secondi il diretto inseguitore, che in questo caso è stato Marco Melandri.

I piloti della Ducati Liberty comunque sono parsi piuttosto in forma, visto che alle spalle dell'italiano della BMW c'è l'altra Ducati di Sylvain Guintoli. Segue poi un'altra S1000RR, che è quella di Ayrton Badovini: il pilota della BMW Motorrad Italia gradisce particolarmente il tracciato alle porte di Salt Lake City e anche un anno fa si mise in evidenza negli States.

Più indietro troviamo un bel terzetto di 1198R di cui fanno parte il campione in carica Carlos Checa, Niccolò Canepa e Davide Giugliano, completando il gruppetto dei piloti rimasti al di sotto dei quattro secondo di distacco dal battistrada.

Oltre questa soglia ci sono la Kawasaki di Tom Sykes e la Honda di Jonathan Rea, con quest'ultimo che è rimasto al comando delle operazioni per buona parte della sessione, prima che Smrz cominciasse a fare la differenza. Solo 20esimo invece Max Biaggi: a quanto pare, il portacolori dell'Aprilia ha badato soprattutto a non commettere errori ed ha messo insieme la miseria di quattro giri.

World SBK - Miller Motorsports Park - Libere 1

Autore: Matteo Nugnes

Tag: Sport


Top