Attualità e Mercato

pubblicato il 28 maggio 2012

BMW F800 GS - Attenzione alle valigie in alluminio

Per non incorrere in sanzioni, BMW aggiorna la carta di circolazione

BMW F800 GS - Attenzione alle valigie in alluminio

Ogni moto turista cui piace fregiarsi di questo appellativo sa che tra le valigie con cui equipaggiare la propria moto per fare lunghi viaggi quelle più robuste e capienti sono i modelli in alluminio.
Arrivate direttamente dai raid intorno al mondo, le valigie in alluminio sono ben presto diventate un must tra i possessori delle maxi enduro da viaggio, grazie alle loro proprietà di robustezza e al fascino dakariano che inequivocabilmente infondono alla moto.

Tra tanti pregi, però, c’è anche uno svantaggio ben noto, l’ingombro elevato che le valigie in alluminio portano con loro, dovuto proprio alla tecnica costruttiva che rende impossibili forme troppo complesse.
Spesso accade, quindi, che montando le valigie laterali in lega leggera, si corra il rischio di eccedere oltre i limiti di sagoma imposti dalla legge italiana (e sottolineiamo italiana, visto che all’estero ovviamente non è così).
Il nostro codice della strada, infatti, prevede che per i motocicli, gli oggetti aggiuntivi non sporgano lateralmente oltre i 50 cm dall’asse longitudinale del veicolo, purchè l’omologazione del motociclo non preveda diversamente.

BMW F 800 GS: OCCHIO ALLE BORSE
Riceviamo giusto oggi una comunicazione ufficiale da parte della BMW Italia, indirizzata ai proprietari della F 800 GS che mette in evidenza il problema cui potrebbero andare incontro. BMW, infatti, ammette che in certi casi, "a seconda degli accoppiamenti di montaggio, si potrebbe verificare un ingombro laterale di qualche cm superiore rispetto a quanto previsto dal Codice della Strada ed il loro utilizzo su strada è quindi sanzionabile con un’ammenda".

La questione della larghezza della BMW F 800 GS con valigie in alluminio non è certo affare di oggi, e basta fare una ricerca sui vari forum tematici per scoprire vari topic che ne parlano. Parlando con la divisione Aftersales della BMW, infatti abbiamo scoperto che la confusione, come sempre accade in Italia, è generata direttamente dalla legge che invece dovrebbe essere esplicativa. Sì perché l’articolo 170 del C.d.S. al comma 5 recita testualmente: "Sui veicoli di cui al comma 1 è vietato trasportare oggetti che non siano solidamente assicurati, che sporgano lateralmente rispetto all'asse del veicolo o longitudinalmente rispetto alla sagoma di esso oltre i cinquanta centimetri, ovvero impediscano o limitino la visibilità al conducente. Entro i predetti limiti, è consentito il trasporto di animali purché custoditi in apposita gabbia o contenitore".
Il busillis è insito nella virgola presente dopo "assicurati" che secondo il legislatore non identifica un inciso, ma che sta ad indicare una "o"…

Detto ciò, e tornando alla comunicazione della BMW Italia, se avete una BMW F 800 GS e volete montare le valigie in alluminio, potete recarvi in concessionaria BMW con il vostro libretto di circolazione. BMW a proprie spese provvederà a farla aggiornare, modificando la larghezza massima di omologazione della moto, in modo da evitare sanzioni e possibili problemi assicurativi in caso di incidente.
Se invece adottare le borse in plastica "Vario" potete star tranquilli, perché rientrano nei limiti di legge anche senza far aggiornare il libretto.

Autore: Lorenzo Gargiulo

Tag: Attualità e Mercato , strada , bicilindriche , accessori , curiosità , turismo , fuoristrada , viaggi


Top