Epoca e Classiche

pubblicato il 24 maggio 2012

In vendita una Ducati 996 SBK appartenuta a Carl Fogarty

Spunta in giappone la 996 del terzo titolo mondiale del 1998

In vendita una Ducati 996 SBK appartenuta a Carl Fogarty
freccia per aprire fotogalleryfreccia per aprire fotogallery
  • Ducati 996 SBK 1998 - Carl Fogarty - anteprima 1
  • Ducati 996 SBK 1998 - Carl Fogarty - anteprima 2
  • Ducati 996 SBK 1998 - Carl Fogarty - anteprima 3
  • Ducati 996 SBK 1998 - Carl Fogarty - anteprima 4
  • Ducati 996 SBK 1998 - Carl Fogarty - anteprima 5
  • Ducati 996 SBK 1998 - Carl Fogarty - anteprima 6

Quante volte guardando una gara in televisione avete desiderato di possedere la moto che in quel momento il vostro pilota preferito stava portando al traguardo, presumibilmente in prima posizione? Quante volte avete sognato di alzare la serranda del garage e trovarla lì, sotto un drappo rosso, regalata proprio a voi da qualche generoso pilota?
Voi non so, ma a me è sicuramente successo milioni di volte, anche se poi, aprendo il garage, ho sempre trovato solo le mie amate motine e nessuna campionessa del mondo ad attendere le mie mani bramose di sollevare quel telo rosso.
E siccome sognare è gratis, almeno finchè il nostro governo non metterà l’Imu anche sui castelli in aria, oggi mi piacerebbe tanto immaginare di avere i soldi per contattare un collezionista giapponese che ha messo in vendita su un portale di annunci inglese una memorabilia non da poco: una Ducati 996 Superbike ufficiale con cui Carl Fogarty ha corso e vinto nel 1998.

L’annuncio è completo di tutti i dati e contiene anche i numeri identificativi di motore e telaio (Motore #ZDM996W4 001221 – Telaio #ZDMH100AAVB000235) giusto per garantire agli interessati la possibilità di fare una chiamata in Ducati e controllare che la moto non sia un pacco. Al di là di immaginare un’improbabile telefonata del genere: "Pronto Ducati? Senta starei per comprare la moto di Fogarty, mi fa la cortesia di controllarmi il numero di telaio giusto per essere sicuro?, sul sito della Collezione Giappone S.p.A., sono pubblicate anche le foto del giorno in cui la moto è stata ritirata direttamente in Ducati.

Insomma, davvero un pezzo di storia della Casa di Borgo Panigale in cerca di padrone. Sì perché Foggy nel 1998 conquistò il suo terzo mondiale con la Ducati, arrivando da due stagioni di digiuno, visto che nel 1996 il titolo andò all’allora giovane Troy Corser sulla 916 del Team privato Power Horse, e nel 1997 venne battuto da un John Kocinski in gran forma sulla sua Honda.
La moto in vendita, oltretutto, viene consegnata completa e funzionante, con un motore di scorta e una cassa di ricambi originali dell’epoca. Giusto per completare la vendita con un po’ di memorabilia varia, il proprietario offre insieme alla moto anche tuta e casco originali di Carl Fogarty.

In tutto questo vi starete chiedendo quale sia la richiesta economica per un simile pezzo da museo… Ovviamente la cifra non è stata resa pubblica, ma se volete fare una telefonata non vi resta che andare sul sito di Collezione Giappone S.p.A., e tentare la fortuna… Se riuscite a portarla a casa, però, fateci una telefonata!

Ducati 996 SBK 1998 - Carl Fogarty

Ducati 996 SBK 1998 - Carl Fogarty

Autore: Lorenzo Gargiulo

Tag: Epoca e Classiche , bicilindriche , 1000 , pista , superbike , curiosità , tecnica , epoca , piloti , personaggi famosi , vintage , usato


Top