Curiosità

pubblicato il 14 luglio 2006

Faccia da...Honda CBR

"Ho sempre odiato le giapponesi..., il CBR in particolare!"

Faccia da...Honda CBR
freccia per aprire fotogalleryfreccia per aprire fotogallery
  • Faccia da...Honda CBR - anteprima 1
  • Faccia da...Honda CBR - anteprima 2
  • Faccia da...Honda CBR - anteprima 3
  • Faccia da...Honda CBR - anteprima 4
  • Faccia da...Honda CBR - anteprima 5
  • Faccia da...Honda CBR - anteprima 6

A volte succede. Succede che si cambia idea e che quella moto che mai e poi mai ti saresti comprato entra per magia nel tuo garage e non riesci più a separartene. Lui, Marco, risiede nel paese dove le Aprilia vengono costruite, con l'Aprilia è cresciuto - motociclisticamente parlando - e non ha mai nascosto di preferire di gran lunga i propulsori bicilindrici a quelli a quattro cilindri. Prima della RSV 1000 R '03, infatti, il nostro amico ha consumato alcuni treni di Diablo stringendo tra le gambe una indimenticabile Suzuki TL1000 S...

- Senti un po', mi è giunta voce che hai comprato un CBR 1000...è vero?
Sì, ho acquistato una Honda CBR 1000 RR Fireblade '06 colore nero nuova nuova...

- Ah, una Blade...ma con l'Aprilia, tua concittadina, non ti eri trovato bene?
Certo che mi ero trovavo bene! Anzi, benissimo! La mia RSV 1000 R '03 è stata una bellissima compagna di avventura e dopo le ultime modifiche - cornetti di aspirazione, scarico e relativa mappatura - lo è stata ancora di più!
...ero diventato la passione delle forze dell'ordine - nel raggio di 8 km potevano udire chiaramente i miei spostamenti :-) - ma che gusto!

E' stata una moto speciale: il mio meccanico di fiducia, il mitico Fiorenzo Agostini (uno dei più noti preparatori Aprilia) mi ha sempre detto che quella moto era nata molto bene. Diciamo che ne ero veramente innamorato, potrei stare qui ore a raccontare aneddoti di bagarre e sverniciamenti vari ma poi le cose cambiano ed ogni tanto viene anche il tempo di provare qualcosa di diverso...

Venderla non è stato facile, è successo dopo sei mesi, ad una cifra a mio parere bassa rispetto al reale potenziale di quella moto.

- Perchè hai comprato la CBR? Prezzo, qualità, prestazioni, design?
Eh, perche'....?!?!? A dire la verità ancora me lo chiedo. Premetto che ho sempre odiato le quattro cilindri e soprattutto la Honda CBR! Ma nel mio caso non posso nemmeno dire che sia vero il detto "chi disprezza compra" perchè nè la 954 nè la 1000 RR 2004 mi avevano convinto. Sì belle moto, facili da guidare, esteticamente apprezzabili, ma prive di quel quid indispensabile per convincermi.

Finchè...finchè tu - Emiliano Perucca, Direttore di questa testata, ndr - non mi hai fatto provare per qualche ora la nuova 1000 RR 06, arrivata direttamente da Honda Italia. Ne sono rimasto decisamente stupito! Cavalli sempre, coppia anche ai bassi regimi nonostante l'ottimo tiro agli alti ed una guida semplice semplice. E' molto simile alla vecchia, ma solo esteticamente: ai comandi del gas risponde in modo decisamente più sostanzioso.

Mi è piaciuta e per curiosità sono andato in concessionaria ad informarmi. L'ho trovata ad un migliaio di in euro meno rispetto alle mille 06 concorrenti, e senza pensarci troppo ho firmato il contratto. - Certo ma... quando arriverà l'Aprilia quadricilindrica? Cosa farai?
Il cuore batte Aprilia, è chiaro, e se riuscirò a provarla e mi convincerà potrebbe essere la degna erede della Blade. Certo, spero che non costi settemila euro in più della diretta concorrenza. Non sarebbe male se i costruttori italiani si dessero una regolata: poi è inutile che ci vengano a dire comprate italiano, perchè con questi prezzi la passione non basta.

- Domanda indiscreta. Ma quanto l'hai pagata?
Meno di 11.000 euro. Nuova. Niente male no?

- Quanti km percorri ogni anno? E come la usi?
7.000 circa, la uso solo nei week end, al lavoro si va in macchina! Per me la moto e' un momento di dedizione, non mi va di usarla come semplice mezzo di trasporto, altrimenti mi sarei comprato uno scooter, no?
La uso prevalentemente per soddifare la mia voglia di libertà. Mi piace andare in pista ma ultimamente, visto l'arrivo della minimoto, non ne ho il tempo. Frequento soprattutto i passi montani delle Dolominti, da solo ma anche con la fidanzata...una delle poche che adora i sellini delle supersportive. E' proprio amore...

- Qualitativamente parlando come la trovi? Rifiniture, verniciatura ecc...
Per quel che riguarda la verniciatura, per quanto ne posso capire, e' perfetta! Le rifiniture, invece, non sono di altissimo livello. Da una moto di nuova generazione mi aspettavo di più: non mi piacciono le leve del del cambio e del freno posteriore, i cerchi a tre razze e qualche altro dettaglio, ma d'altro canto bisogna soddisfare la classica equazione orientale, che mette sul piatto della bilancia prestazioni elevatissime e prezzo contenuto. Non ci si può lamentare, insomma.

- Qualche diffetto iniziale?
Per il momento, a due mesi dall'acquisto, non mi convincono il cambio e la frenata, che è un po' lunga. Preferirei un'azione più decisa ed immediata. Per il resto tutto ok!

- Hai qualche modifica in previsione?
Certo, ho gia preso scarico filtro sportivo e tubi in treccia d'alluminio per freni e frizione, frecce, porta targa: sono optional d'obbligo!

- Cosa cambieresti in questa moto?
Di grosso sinceramente nulla! Altrimenti dovremmo pagarla come l'Aprilia o la Ducati, no? Chiaro che un migliaio di euro in più li avrei anche spesi per vedere sistemati quei due/tre dettagli a cui ho provveduto in...autonomia.

Un caro saluto a tutti, ci si vede in montagna! LAMPS, Marco!

Autore: EP

Tag: Curiosità , quadricilindriche , interviste


Top