Sport

pubblicato il 17 maggio 2012

Casey Stoner: "Mi ritiro a fine stagione"

L'annuncio shock in conferenza stampa a Le Mans

Casey Stoner: "Mi ritiro a fine stagione"

Il weekend di Le Mans della MotoGp si è aperto con una vera e propria bomba inattesa: Casey Stoner ha annunciato la sua intenzione di appendere il casco al chiodo al termine della stagione 2012.
Quello che sembrava solo un gossip fino a qualche settimana fa è diventato realtà con una velocità veramente impressionante. Forse addirittura inaspettata, visto che siamo solamente alla vigilia del quarto appuntamento stagionale della MotoGp.

Qualche istante fa la MotoGp stessa ha informato della decisione dell'australiano, annunciata durante la conferenza stampa di apertura del Gp di Francia, tramite il suo account ufficiale di Twitter.
"Sono due anni che pensavo a questa cosa. Ne ho parlato a lungo con la mia famiglia e alla fine ho preso la decisione di ritirarmi alla fine del 2012. Nel 2013 non correrò più. Ci sono molte cose di quest'ambiente e di questa vita che non erano compatibili con me, non mi piacevano. Ho passato molti momenti bellissimi e indimenticabili però questa è la mia decisione" ha detto Casey spiazzando tutto l'ambiente.

Del resto l'australiano non aveva mai nascosto di non amare particolarmente l'ambiente che circonda la classe regina, ribadendo più volte di non avere intenzione di far durare troppo a lungo la sua carriera. Nessuno però poteva immaginare che la sua decisione sarebbe arrivata così in fretta.
Ora è chiaro quindi che il mercato piloti per la prossima stagione da caldo diventa incandescente. E' ovvio che ci saranno tanti piloti pronti a fare carte false per mettere il sedere sulla Honda RC213V di Casey, che nell'ultimo anno e mezzo si è dimostrata costantemente la moto da battere.

Quello che è certo però è che siamo di fronte ad una perdita pesante per la MotoGp, che arriva tra le altre cose a pochi mesi di distanza dalla morte di un altro talento cristallino come Marco Simoncelli. Una situazione che mette in crisi soprattutto la Honda, per la quale Stoner era il presente e "SuperSic" rappresentava invece il futuro.
La sensazione a questo punto è che Ezpeleta e soci avranno bisogno come non mai di un Valentino Rossi di nuovo al top per rilanciare un campionato che ultimamente sta subendo bordate a raffica...

Autore: Matteo Nugnes

Tag: Sport , 1000 , motogp , pista , gare , piloti , crt


Top