Eventi

pubblicato il 18 maggio 2012

Autodromo di Modena: "in pieno", le prove libere 2012

Iniziate a fine aprile, proseguiranno fino a tutto luglio

Autodromo di Modena: "in pieno", le prove libere 2012
freccia per aprire fotogalleryfreccia per aprire fotogallery
  • Autodromo di Modena - prove libere 2012 - anteprima 1
  • Autodromo di Modena - prove libere 2012 - anteprima 2
  • Autodromo di Modena - prove libere 2012 - anteprima 3
  • Autodromo di Modena - prove libere 2012 - anteprima 4
  • Autodromo di Modena - prove libere 2012 - anteprima 5
  • Autodromo di Modena - prove libere 2012 - anteprima 6

L'Autodromo di Modena è in piena attività per le prove libere moto già dalla fine del mese scorso. OmniAuto.it e OmniCorse.it sono stati i primi a "girarci" con una Lamborghini Gallardo Bicolore. Successivamente OmniMoto.it ha avuto l'occasione di provare la nuova Ducati Streetfighter 848, proprio nel nuovo circuito emiliano.

Le immagini che vi presentiamo riguardano la prima giornata di prove libere, un successo, visto l'alto livello e la professionalità dei tecnici presenti in loco. Tutto è stato curato, e lo è ogni volta; basta pensare che prima di ogni ingresso in pista, vengono controllate le pressioni dei pneumatici e viene effettuato un briefing (obbligatorio). Vi è poi la possibilità di essere accompagnati passo passo alla scoperta del divertente e tortuoso tracciato e c'è la possibilità di avere la tessera Fidelity, una sorta di "raccolta punti" da riempire per ottenere turni in pista gratis.

C'E' LUCA PEDERSOLI
Alla "prima", era presente anche Luca Pedersoli che era in pista con la Free Riding - Prove libere Moto, per dare il via alla collaborazione appena nata con la struttura. Si tratta di una divisione della Riding School, scuola del campione nata molti anni fa e sempre in costante crescita. Durante le giornate in pista, i partecipanti hanno usufruito della grande esperienza dello staff della scuola che sarà sempre presente per tutte le date 2012 con due istruttori per dispensare consigli e impartire nozioni a tutti quelli che ne avessero bisogno. Pedersoli è stato affiancato anche da Luca Conforti alias "Broncos", pilota del Superbike Italiano. E' poi prevista la presenza del pilota del Mondiale Superbike Lorenzo Zanetti.

LE PROSSIME DATE
Le prossime date sono il 19 maggio, il 16, il 23 e il 24 giugno, il 7, 9, 16, 23 e 29 luglio. Per quanto riguarda sabato prossimo, si inizierà alle 9.00 e la sessione della mattina si concluderà alle ore 13.00. Dolo la pausa pranzo di un'ora, si riprenderà ininterrottamente fino alle ore 18.00. Per mezza giornata il prezzo è fissato in 98 euro, mentre per l'intera giornata occorono 178 euro. Come detto, non mancherà lo staff di Free Riding, che per questo sabato sarà composto, oltre ai piloti sopraccitati, anche da Marco Borciani, Alberto Cecotti, Cristiano Migliorati, Ivan Goi, Paolo Blora e Giorgio Gallinelli.

SICUREZZA IN PISTA
L'Autodromo di Modena ha stabilito regole precise per garantire la sicurezza in (e fuori) pista. E' infatti obbligatorio l'abbigliamento da guida completo (tuta intera odivisibile unita con cerniera, casco con gancio a doppio anello, guanti, stivali e paraschiena obbligatorio). Regole precise anche per la moto, che deve avere marmitte omologate o racing (dotate di DB Killer), pneumatici almeno al 60%, deve essere in ordine a livello meccanico (i marshall posso inibire l'ingresso in caso di perdite d'olio, etc...) e devono essere rimossi gli specchietti retrovisori o nastrati. Stessa sorte per i fanali, devono essere coperti con del nastro telato. Altra regola importantissima riguarda il paddock: sono vietate le prove delle moto, e non si può circolare sopra i 30 Km/h.

[Foto: Sportandevents]

Autore: Fabio Caliendo

Tag: Eventi , 1000 , 600 , pista , varie , autodromi


Top