Sport

pubblicato il 5 maggio 2012

WSBK 2012, Monza, Superpole: sorpresa Guintoli!

La pista bagnata rimescola le carte a favore del ducatista

WSBK 2012, Monza, Superpole: sorpresa Guintoli!

E' un grande momento per Sylvain Guintoli: dopo aver conquistato la sua prima vittoria nel Mondiale Superbike ad Assen, oggi a Monza il pilota francese del Liberty Racing ha portato a casa la sua prima Superpole.

Un risultato che alla vigilia poteva sembrare impossibile, visto che la Ducati partiva decisamente sfavorita sui lunghi rettilinei del tracciato brianzolo, ma reso possibile dall'arrivo della pioggia che ha bagnato l'asfalto proprio prima dell'inizio della Superpole, per poi lasciare spazio ad un sole che ha via via asciugato la pista.

Con la sessione dichiarata "wet", inoltre, sono stati disputati solamente due segmenti da 20 minuti ciascuno e non i tre più classici. Un'insieme di situazioni che ha portato alla formazione di una griglia di partenza decisamente anomala rispetto alle aspettative.

Ma torniamo alla Superpole di Guintoli, che è stato il più bravo a sfruttare l'ultimo giro a disposizione, piazzando un tempo di 1'54"276 con cui ha staccato di ben sette decimi la Kawasaki di Tom Sykes.

Tutto sommato positivo il terzo tempo ottenuto da Marco Melandri, rimasto al comando fino a pochi istanti dal termine della Superpole 2. Il meteo però è stato decisamente poco amico delle BMW, se si pensa al dominio mostrato sull'asciutto e al fatto che solo il ravennate ha evitato l'eliminazione nel primo segmento. Michel Fabrizio, Ayrton Badovini e Leon Haslam, infatti, sono solo 11esimo, 13esimo e 14esimo.

Questa situazione invece ha sorriso decisamente alle 1198, con Carlos Checa che è andato a prendersi l'ultimo posto a disposizione nella prima fila, ma anche a Jakub Smrz e Davide Giugliano di piazzarsi in seconda con il settimo e l'ottavo tempo.

Davanti ai due ducatisti si sono inserite le Honda di Jonathan Rea e l'Aprilia di Max Biaggi. Un risultato sicuramente deludente per il "Corsaro", che arrivava a Monza con grandi ambizioni. E' andata sicuramente peggio al suo compagno Eugene Laverty, eliminato al termine della Superpole 1 con il decimo tempo.

World SBK - Monza - Superpole

Autore: Matteo Nugnes

Tag: Sport


Top