Sport

pubblicato il 4 maggio 2012

WSBK 2012, Monza, Libere 1: Haslam e le BMW

Seguono Fabrizio e Melandri, ma c'è anche Badovini in quinta posizione

WSBK 2012, Monza, Libere 1: Haslam e le BMW

Le BMW hanno fatto decisamente la voce nella prima sessione di prove libere del round di Monza del Mondiale Superbike 2012. Le S1000RR hanno infatti monopolizzato le prime tre posizioni, piazzandosi addirittura tutte e quattro nelle prime cinque posizioni.

Ad ottenere il miglior tempo è stato Leon Haslam in 1'43"042, precedendo di appena 7 millesimi Michel Fabrizio, che alla vigilia non aveva nascosto il suo amore per il tracciato brianzolo. Terzo tempo poi per Marco Melandri, che invece paga poco più di un decimo dal compagno di squadra.

L'unico in grado di rompere la monotonia delle moto della Casa tedesca è stato Tom Sykes, autore del quarto tempo con la sua Kawasaki, a circa tre decimi di distacco. Non se la passa benissimo invece il suo nuovo compagno di squadra Sergio Gadea, ultimo a quasi 6"5: lo spagnolo però deve prendere confidenza con un mondo tutto nuovo per lui.

La top five si completa poi l'altra BMW di Ayrton Badovini, che però apre un gruppetto di piloti decisamente più staccato dal quartetto di testa. L'italiano paga otto decimi e precede Eugene Laverty, Jonathan Rea e Max Biaggi, tutti racchiusi in meno di un decimo.

Al "Corsaro" non è bastato stabilire la velocità record di 334,8 km/h per fare meglio dell'ottavo tempo. Sorprende positivamente invece Niccolò Canepa, migliore tra i piloti Ducati in pista con il nono tempo. Il campione in carica Carlos Checa invece per ora non è riuscito a fare meglio del 13esimo crono.

World SBK - Monza - Libere 1

Autore: Matteo Nugnes

Tag: Sport , 1000 , pista , superbike , personaggi , gare , piloti , personaggi famosi


Top