Sport

pubblicato il 2 maggio 2012

Mondiale Motocross MX 2012, Fermo: ancora Kawasaki

Pourcel primo, secondo Cairoli. In MX2 vince Herlings

Mondiale Motocross MX 2012, Fermo: ancora Kawasaki
freccia per aprire fotogalleryfreccia per aprire fotogallery
  • Mondiale Motocross MX 2012 - Fermo - anteprima 1
  • Mondiale Motocross MX 2012 - Fermo - anteprima 2
  • Mondiale Motocross MX 2012 - Fermo - anteprima 3
  • Mondiale Motocross MX 2012 - Fermo - anteprima 4
  • Mondiale Motocross MX 2012 - Fermo - anteprima 5
  • Mondiale Motocross MX 2012 - Fermo - anteprima 6

Lo scorso week-end si è tenuto il Mondiale Motocross 2012 a Fermo. A confermare il successo a Sevlievo, ci hanno pensato le Kawasaki, che cominciano a fare davvero paura nell'MX1. Infatti, dopo la vittoria di Gautier Paulin a Sevlievo, nel GP d'Italia, è toccato a Christophe Pourcel portare la "verdona" sul gradino più alto del podio, riuscendo a piazzarsi davanti al leader iridato Tony Cairoli. Quest'anno, dunque, il pilota italiano sembra aver trovato degli avversari ostici anche per la sua KTM, ma almeno è riuscito a regalare ai suoi tifosi la gioia della vittoria nella seconda manche di ieri. Vittoria che però sommata al terzo posto di Gara 1 non gli è bastata per avere la meglio su Pourcel.

Il pilota francese si è infatti imposto nella prima frazione, approfittando di un clamoroso errore del compagno di squadra Paulin proprio all'ultimo giro. Nella seconda poi ha lasciato sfogare Cairoli, sapendo che tanto il secondo posto gli sarebbe bastato per conquistare il gradino più alto del podio del weekend. Su quello più basso invece ritroviamo Clement Desalle: il portacolori della Suzuki è tornato su standard piuttosto elevati, chiudendo il fine settimana di Fermo con un terzo ed un quarto posto che lo tengono ancora agganciato ai primi nella corsa al titolo. Perde qualche colpo invece Paulin, caduto nel primo giro di Gara 2 e quindi solo quarto nella classifica finale, anche se in campionato è lui il diretto inseguitore di Cairoli, staccato di 17 lunghezze.

Nuovamente sfortunato David Philippaerts: il pilota italiano è caduto nella prima manche quando occupava la quarta posizione ed ha preso una brutta botta che gli ha provocato anche qualche problemino di vista, facendolo precipitare all'ottavo posto. Nella seconda poi non è riuscito a fare meglio del nona piazza.

MONDIALE CROSS MX1, Fermo, 29/04/2012
Classifica gara 1 (primi dieci)
1. Christophe Pourcel (FRA, Kawasaki), 40'45"152
2. Gautier Paulin (FRA, Kawasaki), +0"807
3. Antonio Cairoli (ITA, KTM), +10"841
4. Clement Desalle (BEL, Suzuki), +45"920
5. Xavier Boog (FRA, Kawasaki), +46"277
6. Evgeny Bobryshev (RUS, Honda), +49"834
7. Ken de Dycker (BEL, KTM), +57"051
8. Shaun Simpson (GBR, Yamaha), +59"812
9. David Philippaerts (ITA, Yamaha), +1'04"282
10. Kevin Strijbos (BEL, KTM), +1'07"930

MONDIALE CROSS MX1, Fermo, 29/04/2012
Classifica gara 2 (primi dieci)
1. Antonio Cairoli (ITA, KTM), 39'48"505
2. Christophe Pourcel (FRA, Kawasaki), +9"147
3. Clement Desalle (BEL, Suzuki), +15"265
4. Ken de Dycker (BEL, KTM), +20"222
5. Evgeny Bobryshev (RUS, Honda), +31"310
6. Gautier Paulin (FRA, Kawasaki), +42"169
7. Kevin Strijbos (BEL, KTM), +54"334
8. David Philippaerts (ITA, Yamaha), +1'02"716
9. Rui Goncalves (POR, Honda), +1'05"010
10. Dean Ferris (AUS, Kawasaki), +1'06"052

MONDIALE CROSS MX1, Fermo, 29/04/2012
Classifica finale Gp d'Italia (primi dieci)
1. Christophe Pourcel (FRA, Kawasaki), 47 punti
2. Antonio Cairoli (ITA, KTM), 45
3. Clement Desalle (BEL, Suzuki), 38
4. Gautier Paulin (FRA, Kawasaki), 37
5. Ken de Dycker (BEL, KTM), 32
6. Evgeny Bobryshev (RUS, Honda), 31
7. Kevin Strijbos (BEL, KTM), 25
8. David Philippaerts (ITA, Yamaha), 25
9. Xavier Boog (FRA, Kawasaki), 23
10. Tanel Leok (EST, Suzuki), 20

CLASSIFICA DI CAMPIONATO (Top 10) 1. Antonio Cairoli (ITA, KTM), 133 punti; 2. Gautier Paulin (FRA, Kawasaki), 116 p.; 3. Christophe Pourcel (FRA, Kawasaki), 106 p.; 4. Clement Desalle (BEL, Suzuki), 105 p.; 5. Ken de Dycker (BEL, KTM), 95 p.; 6. Kevin Strijbos (BEL, KTM), 76 p.; 7. Xavier Boog (FRA, Kawasaki), 72 p.; 8. Evgeny Bobryshev (RUS, Honda), 69 p.; 9. David Philippaerts (ITA, Yamaha), 69 p.; 10. Tanel Leok (EST, Suzuki), 62 p.;

MX2
Tutto facile per Jeffrey Herlings a Fermo: con una splendida doppietta, infatti, il portacolori della KTM si è aggiudicato il GP d'Italia del Mondiale Motocross classe MX2. Per il pilota olandese è stato tutto anche fin troppo facile nella prima manche, conclusa in fuga solitaria, mentre nella seconda si è dovuto rendere protagonista di una bella rimonta, dopo un contatto con Tommy Searle al primo giro che lo aveva fatto precipitare all'undicesimo posto.

La vera sopresa del weekend però è stata senza dubbio l'americano Michel Leib, secondo con la sua Yamaha. Autore di una risalita clamorosa nella heat 1, che lo ha portato dal 15esimo al terzo posto, nella seconda ha comandato le operazioni fino a poche curve dal termine, quando alle sue spalle sono arrivati come delle furie Herlings e Searle. Primo podio stagionale anche per il belga Jeremy Van Horebeek, rispettivamente secondo e quarto nelle due gare di Fermo con la sua KTM. Quest'ultimo ha anche potuto approfittare però delle disavventure di Searle, secondo con la sua Kawasaki nella seconda manche, ma costretto al ritiro da una caduta nella prima.

Il britannico, dunque, ha concluso il weekend solamente al nono posto, giusto davanti al nostro Alessandro Lupino, bravo a portare a casa 22 punti anche nella gara di casa: il suo sesto posto della seconda manche è senza dubbio un risultato interessante.

MOTOCROSS MX2, Fermo, 29/04/2012
Classifica gara 1 (primi dieci)
1. Jeffrey Herlings (NED, KTM), 40'06"301
2. Jeremy van Horebeek (BEL, KTM), +16"652
3. Michael Leib (USA, Yamaha), +21"834
4. Jake Nicholls (GBR, KTM), +27"065
5. Dylan Ferrandis (FRA, Kawasaki), +34"091
6. Harri Kullas (FIN, Suzuki), +36"761
7. Jordi Tixier (FRA, KTM), +40"763
8. Christophe Charlier (FRA, Yamaha), +43"712
9. Jose Butron (ESP, KTM), +48"831
10. Nikolaj Larsen (DEN, Suzuki), +1'03"412

MOTOCROSS MX2, Fermo, 29/04/2012
Classifica gara 2 (primi dieci)
1. Jeffrey Herlings (NED, KTM), 39'49"655
2. Tommy Searle (GBR, Kawasaki), +3"234
3. Michael Leib (USA, Yamaha), +17"454
4. Jeremy van Horebeek (BEL, KTM), +28"991
5. Jordi Tixier (FRA, KTM), +32"368
6. Alessandro Lupino (ITA, Husqvarna), +34"819
7. Jose Butron (ESP, KTM), +40"922
8. Max Anstie (GBR, Honda), +57"391
9. Christophe Charlier (FRA, Yamaha), +1'04"357
10. Petar Petrov (BUL, Suzuki), +1'16"502

MOTOCROSS MX2, Fermo, 29/04/2012
Classifica finale Gp d'Italia (primi dieci)
1. Jeffrey Herlings (NED, KTM), 50 punti
2. Michael Leib (USA, Yamaha), 40
3. Jeremy van Horebeek (BEL, KTM), 40
4. Jordi Tixier (FRA, KTM), 30
5. Jose Butron (ESP, KTM), 26
6. Christophe Charlier (FRA, Yamaha), 25
7. Dylan Ferrandis (FRA, Kawasaki), 25
8. Max Anstie (GBR, Honda), 23
9. Tommy Searle (GBR, Kawasaki), 22
10. Alessandro Lupino (ITA, Husqvarna), 22

CLASSIFICA PILOTI (Top 10) 1. Jeffrey Herlings (NED, KTM), 144 punti; 2. Jeremy van Horebeek (BEL, KTM), 114 p.; 3. Tommy Searle (GBR, Kawasaki), 109 p.; 4. Joel Roelants (BEL, Kawasaki), 85 p.; 5. Max Anstie (GBR, Honda), 80 p.; 6. Jordi Tixier (FRA, KTM), 78 p.; 7. Dylan Ferrandis (FRA, Kawasaki), 73 p.; 8. Jake Nicholls (GBR, KTM), 69 p.; 9. Harri Kullas (FIN, Suzuki), 65 p.; 10. Michael Leib (USA, Yamaha), 61 p.;

Autore: Matteo Nugnes

Tag: Sport , cross , personaggi , gare , fuoristrada , piloti , personaggi famosi , MX 2012


Top