Sport

pubblicato il 28 aprile 2012

MotoGP 2012, Jerez, qualifiche: Lorenzo e Pedrosa due alieni

Tempi di un altro pianeta per gli spagnoli. Terzo Hayden

MotoGP 2012, Jerez, qualifiche: Lorenzo e Pedrosa due alieni

A Jerez de la Frontera cambia continuamente l'asfalto e alla fine la sfida è su asciutto: ne emerge un duello da far West tra Jorge Lorenzo e Dani Pedrosa. I due spagnoli, portacolori rispettivamente di Yamaha e Honda, in Andalusia corrono in una categoria tuta loro, che gli altri sono solo costretti ad osservare. Una battaglia fantastica ed appassionante che ha visto trionfare nel finale Lorenzo di soli 135 millesimi su Pedrosa, ma che negli ultimi dieci minuti della sessione ha visto i due passarsi e ripassarsi e soprattutto staccare in maniera impressionante il resto del gruppo.

Grandissima prima fila per Nicky Hayden, che porta la Ducati in terza posizione, ma l'americano è staccato di oltre un secondo dai primi due! Dietro alla GP12 ci sono la Yamaha di Cal Crutchlow e la Honda del campione del mondo Casey Stoner. I tre sono raggruppati in soli 14 millesimi di secondo, mentre Ben Spies chiude la seconda fila staccato di mezzo secondo dai tre che lo precedono.

Settimo posto per Andrea Dovizioso, a oltre 6 decimi dal compagno di squadra Crutchlow (e quindi ad 1"6 dalla Yamaha di Lorenzo), che dividerà la terza fila con le Honda di Alvaro bautista e Stefan Bradl, mentre chiude la top10 Randy de Puniet, con la prima delle CRT.

Disastro Valentino Rossi, solamente 13° e nuovamente ultimo di tutte le Ducati, visto che Karel Abraham ed Hector Barbera sono 11° e 12°, ma soprattutto il centauro di Tavullia è staccato di 1"090 proprio dallo spagnolo che lo precede! Senza contare i due secondi e quattro di svantaggio rispetto al compagno di squadra o i 3"429 di distanza dai due che comandano la classifica.

MotoGP 2012, Jerez, Qualifiche

Autore: Fulvio Cavicchi

Tag: Sport , motogp , piloti


Top