Sport

pubblicato il 26 aprile 2012

Sardegna Rally Race 2012: ecco il percorso

Definite le tappe, si farà dal 23 al 28 giugno

Sardegna Rally Race 2012: ecco il percorso
freccia per aprire fotogalleryfreccia per aprire fotogallery
  • Sardegna Rally Race 2011 - anteprima 1
  • Sardegna Rally Race 2011 - anteprima 2
  • Sardegna Rally Race 2011 - anteprima 3
  • Sardegna Rally Race 2011 - anteprima 4
  • Sardegna Rally Race 2011 - anteprima 5
  • Sardegna Rally Race 2011 - anteprima 6

Ormai è tutto praticamente definito per il Sardegna Rally Race 2012, tappa (la terza in calendario N.d.R.) valida per il FIM Cross Country World Championship che si terrà ovviamente in terra sarda dal 23 al 28 giugno 2012. Il primo iscritto è stato il vincitore della Dakar 2012, Cyril Despres, che già ha metà febbraio ha confermato la sua presenza. Non mancheranno il vincitore dell'edizione 2011, Marc Coma (fresco vincitore del Qatar Sealine Rally 2012 e prima ancora dell'Abu Dhabi Desert Challange 2012 – entrame tappe del CCWC 2012), Hélder Rodrigues su Yamaha, e si attendono molte altre conferme. Del resto, non dovrebbero mancare tutti i partecipanti al Mondiale Cross Country, e dunque Ruben Faria su KTM, il polacco Jakub Przgonski, gli ufficiali Husqvarna Paulo Gonçalves e Joan Barreda Bort, Gerard Farres Guell, Jordi Villadoms, Francisco "Chaleco" Lopez, e poi gli italiani, come Paolo Ceci, Alessandro Botturi, Manuel Lucchese...

Le tappe del Sardegna Rally Race 2012 saranno cinque si partirà da San Teodoro, dove tra l'altro si concluderà, attraversando tutta la parte centrale della splendida regione italiana. Andiamo dunque ad "esplorare" virtualmente le varie tappe, per capire come saranno e dove saranno. Torneremo poi su questa importante gara per fornirvi i nomi con le conferme dei piloti che prenderanno parte.

1a TAPPA: SAN TEODORO-SAN TEODORO
La prima tappa ad "anello", con partenza ed arrivo a San Teodoro, sarà di 330 Km. Un bel trasferimento iniziale, misto asfalto/sterrato, abbastanza lungo e utile per ritrovare la confidenza con la moto, per arrivare alla prima Prova Speciale. La PS1, di 95 Km, sarà caratterizzata da un’alternanza di piste veloci e tratti appena più tecnici, e non sarà molto da "navigare". Quattro i tratti a velocità controllata, per terminare a pochi chilometri da Berchidda, sulla strada che porta al Monte Limbara. Cinque chilometri più avanti ci sarà il punto di Assistenza (200 Km dalla partenza da San Teodoro), ed un velocissimo trasferimento di 11 Km, verso la seconda PS. Questa, di 85 Km, non avrà tratti a velocità controllata e sarà particolarmente tecnica, con una prima parte impegnativa, poi piste più tecniche alternate ad altre scorrevoli o molto veloci nella parte centrale, ed un finale da... "avambraccia di legno"! Dopo la conclusione della PS2, ci sarà un trasferimento su asfalto fino a San Teodoro.

2a TAPPA: SAN TEODORO-SA ITRIA
Si inizierà la giornata con un breve trasferimento con sosta obbligatoria per il rifornimento, per affrontare poi la prima PS della seconda giornata (320 Km totali) del Sardegna Rally Race 2012 che prenderà il via vicino al Paese di Padru. La PS3, di 125 Km, avrà sei tratti a velocità controllata. La prima parte della Speciale sarà piuttosto veloce e scorrevole, e successivamente seguiranno un tratto con molti tornanti in salita ed un susseguirsi ritmato di piste per lo più veloci con pochi punti tecnici. La navigazione diventerà progressivamente più impegnativa e a conclusione della PS i piloti si ritroveranno in uno scenario molto suggestivo. Dopo la fine della PS ci sarà un breve trasferimento di 15 Km che porterà all’Assistenza vicino a Pattada, nell’antica e famosa Stazione ferroviaria, dove i piloti potranno rifocillarsi e fare il pieno di carburante. Il via della PS4, la mitica Speciale di Foresta Burgos, sarà a soli 10 Km dall’Assistenza ed avrà una lunghezza di 80 Km, con tre tratti a velocità controllata ed un primo tratto di piste veloci e inedite. Tutta la PS sarà per la maggior parte "chiusa" dalla vegetazione e molta "navigata". Per complicare ulteriormente le cose sono state poi inserite alcune varianti con continui cambi di direzione. La fine della PS avverrà nelle vicinanze di Burgos, da dove poi si effettueranno 150 Km di trasferimento per arrivare al Bivacco di Sa Itria.

3a TAPPA: SA ITRIA-ARBATAX
Saranno 270 i chilometri della giornata, ad iniziare con la quinta Prova Speciale di 70, con tre tratti a velocità controllata e partenza nelle vicinanze del Paese di Tonara. Dopo una sezione iniziale di piste molto veloci, ma con molti tornanti e cambi di direzione, la Speciale andrà via via inerpicandosi su una bellissima pista di montagna. Una pista inedita che porterà alla conclusione della PS nei pressi del Galoppatoio di Santa Sofia (Laconi). L'Assistenza sarà presso la Miniera di Funtana Raminosa, dopo circa 10 Km, e ci sarà poi un breve trasferimento di 17 Km su asfalto per raggiungere la partenza della sesta PS. Questa consterà in circa 60 Km, con cinque tratti a velocità controllata. La Speciale di Seulo sarà relativamente corta, ma anche presumibilmente la più bella, e complessa dal punto di vista della navigazione, di tutto il Rally. Disegnata interamente nella vallata e tra i "tacchi" della Barbagia di Seulo, sarà caratterizzata da piste molto spettacolari fino alla conclusione alla periferia di Seui. Il trasferimento verso Arbatax sarà poi quasi tutto su asfalto su strade poco frequentate con il gigante Gennargentu sullo sfondo. L’arrivo di Tappa avverrà a fianco del Porto di Arbatax, nel suggestivo piazzale delle Rocce Rosse che si affaccia sul mare dell’Ogliastra.

4a TAPPA: ARBATAX-ARBATAX
La quarta tappa sarà di 260 Km, e con un trasferimento iniziale su asfalto di 41 Km, fino al territorio di Tertenia dove si terrà la partenza dell’unica Speciale di giornata, la seconda ad "anello" del SRR12. La PS7,consterà in 180 Km con una neutralizzazione del tempo per l’Assistenza e ben undici tratti a velocità controllata. Sarà dunque molto lunga e presenterà diverse tipologie di terreni, piste e scenari. Per lo più scorrevole e con pochi tratti più tecnici, sarà estremamente impegnativa sotto il profilo della navigazione. Aggirerà il Poligono di Perdasdefogu, per poi attraversare i territori di Tertenia, Ulassai, Ussassai, Lanusei, Arzana e Villagrande, per concludersi infine nei pressi dell’Hotel Orlando di Villagrande Strisaili. Il ritorno ad Arbatax avverrà con un trasferimento di 30 Km.

5a TAPPA: ARBATAX-SAN TEODORO
Ed eccoci alla 5° nonché ultima tappa di circa 320 Km che prenderà l’avvio tra le Rocce Rosse del piazzale accanto al porto di Arbatax. Il trasferimento iniziale di 57 Km porterà all’inizio della PS8 a Villagrande Strisaili. L’ottava PS, di Orgosolo, e di 80 Km, non includerà alcun tratto a velocità controllata, e sarà caratterizzata da piste scorrevoli e veloci sino all’attraversamento del fiume a Isteone. Il Rally entrerà poi nel Supramonte di Orgosolo in un’alternanza di piste scorrevoli e più impegnative con molta navigazione, e si concluderò ad Agro di Oliena. Dopo l’Assistenza, il tracciato dell’ultima tappa porterà a Siniscola seguendo le strade asfaltate, e brevi tratti di piste sterrate per 75 Km, e quindi, alla partenza dell’ultima PS. Dopo un rifornimento a Siniscola, inizierà la PS9 di 50 Km, tracciata per un breve tratto all’interno di un terreno privato e per la parte restante nei territori di Lodè e Torpè. Sarà relativamente corta, ma con molta navigazione, piste scorrevoli e veloci, passaggi più tecnici e lenti, ripidi tagliafuoco. Dopo la PS9, ci sarà ultimo trasferimento fino alla piazza del Municipio a San Teodoro dove verrà posto il traguardo del Rally.

Autore: Fabio Caliendo

Tag: Sport , monocilindriche , enduro , anticipazioni , personaggi , gare , fuoristrada , anticipazione , piloti , personaggi famosi , rally


Top