Sport

pubblicato il 19 aprile 2012

Superbike 2012: week-end a Assen

Orari e quello che c'è da sapere sulla prossima gara

Superbike 2012: week-end a Assen

Il Campionato del Mondo Superbike 2012 torna in pista il prossimo fine settimana in Olanda, ad Assen per la precisione, terzo appuntamento, ma soprattutto round numero 300 per il Campionato delle derivate di serie che si svolge dal 1988.

Il meteo non promette nulla di buono. Le temperature non sono bassissime (13°C) ma è piovuto nei giorni scorsi, e la situazione non sembra essere molti differente per i prossimi giorni sui 4.542 metri del circuito olandese, formato da 11 curve a sinistra e sei a destra.

Nella precedente sfida di Imola, la gara di casa, la Ducati ha riportato Carlos Checa in vetta al campionato sopravanzando Max Biaggi e l'Aprilia dominatori dell'apertura in Australia. La classifica è cortissima con sei piloti e cinque Case (Ducati, Aprilia, Kawasaki, BMW e Honda nell'ordine) racchiuse in appena 35 punti.

DAL 1992...
Assen, 180 chilometri a nord di Amsterdam, ospita la Superbike dal 1992. Nelle quaranta gare disputate Ducati vanta ben 24 successi, ma da quando il tracciato è stato radicalmente modificato, nel 2006, è Honda a farla da padrona con quattro successi, tre dei quali centrati nelle ultime quattro gare, sempre con Jonathan Rea. Per il talento nordirlandese e la Casa giapponese si tratta di un appuntamento fondamentale per diverse ragioni: Assen è il tracciato di casa del Team Ten Kate, la struttura tecnica che gestisce le CBR1000RR, con sede a soli 50 chilometri dalla pista; inoltre Rea cerca un risultato di prestigio per cancellare un inizio di stagione al di sotto delle attese e accorciare il distacco da Checa. Fuggitivo ed inseguitore hanno spartito le vittorie del 2011 con Max Biaggi, due volte secondo, migliore piazzamento Aprilia su questo impianto.

METEO? PIOGGIA...
In Olanda la pioggia è un'eventualità tutt'altro che rara e il meteo, che ad oggi annuncia un weekend non certo soleggiato, giocherà un ruolo importante. L'ultima gara bagnata ad Assen è stata nel 2006 e registrò il dominio della Kawasaki con Chris Walker. Con l'emergente Tom Sykes la Casa di Akashi sarà temibilissima sia sull'asciutto (il britannico va a podio da tre gare di fila e ha un quarto posto come peggior risultato 2012) che sul bagnato. Sykes è un mago della pioggia e ha centrato in queste condizioni l'unico successo Mondiale della carriera, lo scorso settembre in Germania. La Kawasaki corre per la storia: Sykes potrebbe riportarla al vertice del Mondiale che manca dal round Giappone 1994 con l'americano Scott Russell.

Tra i piloti importanti poi, ci sono quelli di BMW Motorrad Motorsport che vede Leon Haslam e Marco Melandri, presenze ormai costanti nei quartieri alti della classifica, puntare al podio. Il marchio bavarese ha centrato il podio in tre gare su quattro con la S 1000 RR che è ormai competitiva in ogni condizione. Melandri ad Assen ha vinto in 250GP nel 2002 ed è salito due volte sul podio in MotoGP. Lo scorso anno, alla prima esperienza in Superbike con la Yamaha, è arrivato quarto in Gara 1, scivolando nella successiva.

GLI ORARI
Venerdì 20-04-2012

FREE PRACTICE 11:45 45'
QUALIFYING PRACTICE 15:30 45'

Sabato 21-04-2012
QUALIFYING PRACTICE 09:45 45'
FREE PRACTICE 12:30 45' (La7 diretta)
SUPERPOLE (1) 15:00 14' (La7 diretta)
SUPERPOLE (2) 15:21 12' (La7 diretta)
SUPERPOLE (3) 15:40 10' (La7 diretta)

Domenica 22-04-2012
WARM UP 09:20 15'
RACE 1 12:00 (La7 – Eurosport 2 diretta)
RACE 2 15:30 (La7 – Eurosport 2 diretta)

Autore: Redazione

Tag: Sport , bicilindriche , 1000 , quadricilindriche , pista , superbike , varie , personaggi , gare , piloti , personaggi famosi


Top