Accessori

pubblicato il 17 aprile 2012

Leovince Factory R per Suzuki GSX-R 1000 2012

L'impianto di scarico completo progettato per la moto giapponese

Leovince Factory R per Suzuki GSX-R 1000 2012
freccia per aprire fotogalleryfreccia per aprire fotogallery
  • Leovince Factory R per Suzuki GSX-R 1000 2012 - anteprima 1
  • Leovince Factory R per Suzuki GSX-R 1000 2012 - anteprima 2

Sono passati soltanto due mesi da quando abbiamo provato la nuova Suzuki GSX-R 1000 2012 sulla pista di Monteblanco, a pochi chilometri da Siviglia, e le case produttrici di parti già pensano a qualche particolare per la neonata di casa Suzuki. Una tra le prime è la Leovince che, dopo aver progettato il nuovo impianto di scarico per la Honda CBR 1000RR, ne propone uno anche per la moto di Hamamatsu.

Il nuovo terminale Factory R, Omologato Evo II è composto da un telaio in titanio, equippaggiato con una coppa aerodinamica all’anteriore mentre nella parte posteriore presenta una coppa in carbonio con doppio taglio asimmetrico. Lo scarico è collegato al telaio attraverso una fascetta in fibra di carbonio e può adottare un rivestimento esterno in titanio o fibra di carbonio. Per la realizzazione dei collettori, l’azienda italiana ha optato per l’acciaio inox AISI 304 saldato a TIG. Lo scarico permette di incrementare sia la potenza sia la coppia massima della Superbike di Hamamatsu, rispettando però i parametri imposti dalla legge e consentendo l’uso della moto anche nei centri abitati.

Oltre a questo impianto completo, LeoVince propone anche altre due soluzioni per la moto giapponese: si tratta del il terminale LV ONE Omologato Evo II, disponibile sia nella versione Inox che in quella Carbonio e della marmitta GP Pro. Il prezzo del nuovo sistema di scarico Factory R, Omologato Evo II è di 1.139 euro più iva sia per la versione in carbonio che per quella in titanio.

Autore: Redazione

Tag: Accessori , 1000 , quadricilindriche , tuning , accessori , scarichi , parti speciali


Top