Sport

pubblicato il 11 aprile 2012

Red Bull X-Fighters 2012: Dubai è vicino...

Il salto di Josh Sheehan verso il tour. In palio 1 milione di Dollari!

Red Bull X-Fighters 2012: Dubai è vicino...
freccia per aprire fotogalleryfreccia per aprire fotogallery
  • Red Bull X-Fighters 2012: il salto di Josh Sheehan - anteprima 1
  • Red Bull X-Fighters 2012: il salto di Josh Sheehan - anteprima 2
  • Red Bull X-Fighters 2012: il salto di Josh Sheehan - anteprima 3
  • Red Bull X-Fighters 2012: il salto di Josh Sheehan - anteprima 4
  • Red Bull X-Fighters 2012: il salto di Josh Sheehan - anteprima 5

Gli appassionati di freestyle sono mesi e mesi che attendono questo momento. A metà febbraio si è iniziato a sentire il "profumo" dell'evento più importante di questa disciplina, quando è stato comunicato il calendario del Red Bull X-Fighters World Tour 2012!

Come da tradizione si inizierà a Dubai, e lo scenario perfetto sarà l'edificio più alto del mondo, il Burj Khalifa di Jumeirah Beach, il grattacielo di 828 metri. Oltre al campione mondiale uscente Dany Torres (SPA), anche gli altri top rider del Freestyle Motocross lotteranno per il montepremi da 1 milione di Dollari.

Il via, sarà nella giornata del 13 aprile, data che segnerà l'apertura del campionato di Motocross Freestyle più prestigioso del mondo. Naturalmente lo spagnolo Dany Torres è il favorito d'obbligo per le sei tappe del World Tour 2012. Saranno ben dodici i piloti FMX di diverse nazionalità, che salteranno metri e metri, e mostreranno figure di ogni genere e tipo. Oltre a Torres, ci saranno anche il norvegese Andre Villa e l'australiano Josh Sheehan, rider che la scorsa stagione hanno dimostrato di poter dire la loro.

Nelle immagini che vi mostriamo, è proprio Josh Sheenhan a saltare, il primo a "provare" il salto con alle spalle il Golfo Persico: 15 metri d'altezza per circa 30 metri di salto, su una spiaggia che offrirà come cornice anche le luci scintillanti di Dubai.

L'anno passato, Villa è stato in lotta per il titolo fino a quando un infortunio ne ha compromesso il finale di stagione, mentre Sheehan ha vinto inaspettatamente l'evento di chiusura di Sydney. Lo statunitense Nate Adams, che ha chiuso il tour dell'anno scorso al secondo posto dopo le vittorie del 2009 e 2010, è ancora in convalescenza per un infortunio alla spalla e non sarà presente a Dubai. Anche l'australiano Black Williams sta facendo un pensiero alla vittoria finale dopo molte buone performance nel 2011... Altri top rider che ritorneranno quest'anno dopo degli infortuni saranno il neozelandese Levi Sherwood e il campione del 2008, lo svizzero Mat Rebeaund.

"Ci sarà una vera battaglia per la conquista della vittoria e ci sono molti piloti che possono aspirare all'alloro iridato" ha dichiarato il Direttore sportivo del Red Bull X-Fighters, Tes Sewell. "Torres è l'uomo da battere", ha aggiunto, anche se bisogna tener conto di Villa e Sheehan, senza dimenticare il due volte campione nel 2009 e 2010 Nate Adams e l'australiano Robbie Maddison, entrambi rientranti da degli infortuni. "Questa stagione ci riserverà molte sorprese tra piloti recuperati dagli infortuni e giovani interessanti".

Autore: Fabio Caliendo

Tag: Sport , monocilindriche , varie , gare , fuoristrada , red bull , freestyle , x-fighters 2012


Top