Sport

pubblicato il 4 aprile 2012

Joan Lascorz: in attesa della prognosi

Tra tante illazioni, oggi dovrebbero arrivare notizie certe

Joan Lascorz: in attesa della prognosi

Sono passati due giorni dal terribile incidente occorso a Joan Lascorz durante i test collettivi tenutisi a Imola lo scorso lunedì.
In questi casi la concitazione con la quale si cerca di trovare notizie certe e di divulgarle porta spesso a tanta confusione e a sensazionalismi inutili.
Le notizie che si sono rincorse sul pilota spagnolo sono apparse subito contrastanti e di difficile verifica, ma oggi dovrebbe essere finalmente sciolta la prognosi, in quanto tra poche ore dovrebbe avvenire il trasporto di Lascorz da Bologna a Barcellona.

A tutt’oggi non siamo in grado di comunicare con assoluta certezza l’entità del danno, ma quella che è stata inizialmente descritta come una frattura alla colonna vertebrale, parrebbe essere in realtà una lussazione, anche se l’effetto conseguente potrebbe essere molto simile.
Le notizie che ci sono appena arrivate dal Team raccontano che il pilota è comunque cosciente e tranquillo e non è né in pericolo di vita né attaccato a un respiratore esterno come è stato scritto altrove.
Anche sulle conseguenze dell’incidente sono state diramate notizie poco certe: da più parti è stato scritto che il pilota resterà tetraplegico, mentre chi è stato vicino a Joan ci ha riportato che il 27enne spagnolo muove le braccia, quindi il rischio tetraplegia sembrerebbe scongiurato. Ciò che è, purtroppo, certo, è che dopo l’incidente Lascorz non riusciva a muovere le gambe, ma nessun bollettino medico ha fino ad oggi stabilito se si tratti di una invalidità permanente.

Per quanto abbiamo potuto sapere, il trasporto di Lascorz a Barcellona dovrebbe essere previsto per oggi e, nel momento in cui il pilota lascerà l’ospedale Maggiore di Bologna, saremo in grado di avere notizie più certe, che cercheremo di riportare celermente, e correttamente.
Dita incrociate per Joan Lascorz quindi!

Autore: Lorenzo Gargiulo

Tag: Sport , 1000 , pista , superbike , gare , autodromi , piloti , incidenti


Top