Sport

pubblicato il 20 marzo 2012

WSBK 2012 Test Aragòn: Sykes straccia i record

Mezzo secondo sotto la Superpole del 2011: la Kawasaki fa sul serio

WSBK 2012 Test Aragòn: Sykes straccia i record

Si è appena conclusa la due giorni di test privati ad Aragòn, che ha visto impegnate alcune delle squadre di vertice del Campionato del Mondo Superbike appena iniziato.
Il verdetto emerso dalla pista spagnola è che Tom Sykes, in sella alla Kawasaki del Team Ufficiale, ha tutta l’intenzione di primeggiare in questa stagione e ha demolito tutti i primati di Aragon nelle due giornate di test Superbike conclusesi oggi sul tracciato spagnolo.

Il primo giorno, il 26enne britannico aveva girato in 1'58"4, quattro decimi sotto il primato in gara. Ieri, con gomma più soffice, è sceso fino a 1'57"2, quasi mezzo secondo meglio della pole 2011. Sykes ha quindi confermato le buone prestazioni ottenute a Phillip Island, (podio in gara due), prendendo slancio verso Imola, dove il Mondiale approderà tra meno di due settimane.

Aragon ha promosso anche le novità in casa BMW Motorrad Motorsport, in particolare forcellone e link della sospensione provati da Melandri e il motore evo saggiato anche da Leon Haslam, che è stato molto incisivo con la copertura tenera che l'italiano non ha utilizzato. Melandri si è detto comunque molto soddisfatto del lavoro svolto.
Ha concluso le prove in anticipo Max Biaggi, velocissimo nella sessione del mattino in 1'58"8 con il propulsore evoluzione che Aprilia metterà in pista nel Mondiale a partire dal round di Monza del 6 maggio prossimo.

WSBK, MOTORLAND ARAGON TEST, 19/03/2012
I TEMPI FINALI UFFICIOSI

1. Sykes (Kawasaki) 1'57"2
2. Haslam (BMW) 1'58"2
3. Lascorz (Kawasaki) 1'58"2
4. Biaggi (Aprilia) 1'58"8
5. Melandri (BMW) 1'59"1
6. Laverty (Aprilia) 1'59"5
7. Mercado (Kawasaki) 2'00"9

Autore: Redazione

Tag: Sport , 1000 , pista , superbike , curiosità , gare , piloti


Top