Sport

pubblicato il 15 marzo 2012

WSBK: Brett McCormick corre con Effenbert

Naufragata l'ipotesi Bayliss, il team schiera comunque la quarta moto

WSBK: Brett McCormick corre con Effenbert

Il proprietario del Team Effenbert, Mario Bertuccio ci ha provato fino all’ultimo, ma non ha potuto coronare il suo sogno di affidare I manubri di una delle sue moto a , e così ha deciso di schierare comunque la quarta moto in griglia, affidandola a Campione Canadese superbike in carica.
Sono proprio le sue parole a svelare quanto accaduto con Bayliss, visto che tanto parlare si è fatto nelle scores settimane: "La Effenbert crede nello sport motociclistico e nel suo utilizzo quale primario veicolo promozionale, tanto da essere stata disponibile in questo inizio di stagione a far correre sulle moto della Liberty Racing, come wild card per un paio di gare, il mitico Troy Bayliss. Sappiamo tutti che, purtroppo, il proposito però non sia andato a buon fine per varie vicissitudini. A questo punto, sfumata questa possibilità, è stato per Effenbert d’incentivo ragionare sulla concreta possibilità di investire comunque il budget che era stato messo a preventivo. Abbiamo, quindi, scelto di allestire la quarta moto per tutto il campionato 2012, proponendo una novità".

Le parole di Mario Bertuccio ci annunciano quindi una novità di rilievo per il Team Effenbert Liberty Racing. La squadra, già presente nel Campionato Mondiale SBK 2012 con i tre piloti, Sylvain Guintoli, Jakub Smrž e Maxime Berger, ha deciso di premiare il talento del giovane canadese Brett McCormick, di cui avete letto mesi addietro su OmniMoto.it ingaggiato quest’anno per affiancare Federico Sandi nel Campionato Superstock 1000 FIM Cup con la Ducati 1199 Panigale, promuovendolo nella top class.
Diventano così quattro i piloti ufficiali ed altrettante saranno le moto messe in pista dal Team Effenbert Liberty Racing per tutta la stagione 2012, che chiuderà i battenti il 7 ottobre sul circuito francese di Magny Cours. Questa decisione conferma con determinazione che il management del Team ceco crede nell’impegno sportivo, dimostrando la volontà di dare spazio alle giovani promesse.

Il debutto di Brett McCormick in SBK è in programma, a fine marzo, sul tracciato di Imola, quando "the kid", nickname del canadese, in sella alla Ducati 1198 #n.68, sfiderà per la prima volta gli avversari della categoria superiore.

"E’ una grande opportunità quella che mi sta dando il Team Effenbert Liberty Racing – ha dichiarato Brett McCormick – correre in SBK è sempre stato il mio sogno ed ora che ho questa occasione darò il massimo, cercando di farmi valere in pista. In questi giorni sto studiando e memorizzando i circuiti che ovviamente non conosco, così da presentarmi al grande appuntamento il più preparato possibile. Mi aspetta una stagione molto impegnativa in cui mi confronterò con piloti di grande esperienza, questo mi darà modo di imparare e crescere, da parte mia cercherò sempre di essere nel gruppo di testa!".

Ha spiegato, inoltre, il Team Owner Mario Bertuccio: "La motivazione di promuovere McCormick in Sbk, è coerente con la nostra filosofia che è quella di aiutare a far crescere i giovani talenti. Riponiamo, infatti, la massima stima e fiducia nel rider canadese, e siamo convinti che lui possa ripagarci in pista. E’ una scelta importante la nostra, in SBK sono pochi i team che hanno deciso di incrementare il budget per la stagione in corso e la nostra rotta controcorrente, giorno dopo giorno, ci rende ancora più fieri e sicuri delle potenzialità della squadra. Federico Sandi rimane l’ alfiere del Team Effenbert Liberty Racing in Superstock e sono certo si saprà far valere in sella alla competitiva 1199 Panigale, la nostra presenza prosegue, quindi, anche in questa direzione".

Autore: Redazione

Tag: Sport , bicilindriche , 1000 , pista , superbike , gare , autodromi , piloti


Top