Attualità e Mercato

pubblicato il 15 marzo 2012

Polizze temporanee fasulle: inferno 2012

Ecco la truffa che va di moda: la Rca temporanea falsa

Polizze temporanee fasulle: inferno 2012

A causa della crisi, si cerca di risparmiare su tutto, Rca inclusa. Addirittura, si tenta di pagare Rca temporanee, per circolare solo qualche giorno. A parte i dubbi sulla liceità di una pratica del genere, il fatto è che proprio le polizze temporanee sono gettonatissime fra le bande di truffatori, specie, e purtroppo, al Sud.

L’Isvap (vigila sulle Assicurazioni) ha appena informato che sono stati segnalati casi di commercializzazione di Rc auto contraffatte riportanti la denominazione sociale di ALLIANZ Plc. ASSICURAZIONI. Di durata brevissima. Con la denominazione sociale simile a quella della società irlandese Allianz Plc con sede legale in Allianz House, Elm Park, Merrion Road, 4 Dublino: dov’è il trabocchetto? Sebbene risulti abilitata a operare in Italia in regime di libera prestazioni di servizi in alcuni rami, non è abilitata al rilascio di coperture assicurative Rca. Per intenerci, è essa stessa vittima della truffa.

Per chi circola con queste Rca fantasma temporanee, non c’è copertura assicurativa: in caso di incidente, spetta al proprietario risarcire i danni di tasca propria. E con eventuali lesioni fisiche, l’idennizzo schizza alle stelle.

Già nelle scorse settimane, fra l’altro, l’Isvap segnalava la commercializzazione di polizze Rc auto false, anche temporanee di 5 giorni, intestate "Great Lakes Munich Re Group", società che non rientra tra le compagnie autorizzate o, comunque, abilitate all’esercizio dell’attività assicurativa sul territorio della Repubblica italiana. Al riguardo si segnala che risulta abilitata a operare in Italia in libera prestazione di servizi nella responsabilità civile obbligatoria auto, un’impresa inglese con una denominazione simile, la "Great Lakes Reinsurance (UK) PLC", che ha comunicato di aver operato nel ramo Rc auto solamente come coassicuratore di altre Compagnie e di non aver mai sottoscritto direttamente alcuna Rca.

L’Isvap raccomanda sempre di verificare, prima della sottoscrizione dei contratti, che gli stessi siano emessi da imprese regolarmente autorizzate allo svolgimento dell’attività assicurativa. Chiarimenti attraverso la consultazione dell’Albo delle imprese sul sito Internet Isvap.it. È altresì possibile contattare l’Autorità al numero verde 800-486661.

Autore: Redazione

Tag: Attualità e Mercato , strada , curiosità , varie , incidenti , editoriale , assicurazione


Top