Eventi

pubblicato il 14 marzo 2012

Aspes a Motodays 2012: Perseo 150 e Vega 50 e 125

Due scooter ibridi al "Servizio dell'Ambiente"

Aspes a Motodays 2012: Perseo 150 e Vega 50 e 125
freccia per aprire fotogalleryfreccia per aprire fotogallery
  • Aspes a Motodays 2012: Perseo 150 e Vega 50 e 125 - anteprima 1
  • Aspes a Motodays 2012: Perseo 150 e Vega 50 e 125 - anteprima 2
  • Aspes a Motodays 2012: Perseo 150 e Vega 50 e 125 - anteprima 3
  • Aspes a Motodays 2012: Perseo 150 e Vega 50 e 125 - anteprima 4
  • Aspes a Motodays 2012: Perseo 150 e Vega 50 e 125 - anteprima 5
  • Aspes a Motodays 2012: Perseo 150 e Vega 50 e 125 - anteprima 6

Al Motodays 2012 di Roma, vi era anche lo stand dell'Aspes, marchio acquisito nel 2008 dalla Menzaghi Motors S.r.l. Di Varese. L'azienda ha riaffermato la propria mission, con il suo motto di "Tecnologia al Servizio dell’Ambiente".

Sull’ampio stand della Fiera di Roma, il pubblico romano e non solo, ha avuto la possibilità di ammirato le proposte di Aspes per il 2012, proposte che comprendevano due scooter ibridi e le nuove e-bike. Oltre all’esposizione della gamma Aspes 2012 poi, si è aggiunta l’esclusiva occasione di prova del sistema ibrido, nella pista dedicata all’interno dell’apposito padiglione organizzata da
Dekra.

TRE POSSIBILITA'
Il sistema ibrido di Aspes applicato ai suoi veicoli è stato pensato, progettato e realizzato nel rispetto dell’ambiente, per offrire in ogni circostanza massima economia d’esercizio e flessibilità d’utilizzo. Infatti, l’ibrido di Aspes, è costituito da un motore termico a quattro tempi e catalizzato, al quale è stato adattato un motore elettrico senza spazzole. Il tutto è gestito da elettronica progettata per ottenere tre modalità d’utilizzo in un’unica soluzione: EP (solo motore elettrico); MP (elettrico fino ai 35 Km/h, e dopo funziona solo motore a scoppio) e GP (solo motore a scoppio).

80 Km/L
I vantaggi del sistema ibrido di Aspes sono diversi. Tra i tanti, l’opportunità di avere uno scooter pulito, vicino all’ambiente grazie al bassissimo livello di consumi (Aspes dichiara 80 Km con un litro di benzina), e all’ingegnosa possibilità di asportare la batteria per poterla comodamente ricaricare tramite una qualsiasi presa domestica, o in alternativa di poterla collegare direttamente alla rete elettrica attraverso l’apposito cavo.

VEGA HYBRID 50 – 125
Il Vega Hybrid si caratterizza per uno stile classico e linee semplici ma ricercate. Le ruote da 10 pollici, abbinate ad un peso inferiore ai 100 Kg (per la versione 50, ma è disponibile anche un 125 cc) sono una garanzia di agilità e facilità di guida. Il sistema ibrido è composto da un moderno propulsore monocilindrico 4 tempi e catalizzato, abbinato ad un motore elettrico senza spazzole, che garantiscono una consistente riduzione di consumi ed emissioni, richiamando il rispetto per l’ambiente. La capacità del serbatoio di 5,5 litri e il funzionamento ibrido garantiscono livelli di percorrenza superiori ad ogni altra tipologia di scooter.

PERSEO HYBRID 150
Il Perseo Hybrid è la versione più sportiva della gamma Aspes per quanto riguarda gli ibridi, ed infatti si caratterizza per uno stile sportiveggiante, linee più decise e tagli netti. Le ruote da 13 pollici accrescono le potenzialità dinamiche di questo scooter ibrido, mentre l’ampia pedana piatta e il portapacchi ne garantiscono la fruibilità nel quotidiano. Perseo Hybrid si posiziona al vertice della gamma Aspes per prestazioni, grazie alla combinazione dei 7.6 kW espressi dal motore a benzina, cui si aggiungono i 1000W espressi dal motore elettrico. La velocità massima si attesta a 95 km/h, garantendo la massima mobilità anche sulle tangenziali delle principali città.

Autore: Redazione

Tag: Eventi , scooter , saloni , ibrido , emissioni zero , motodays 2012


Top