Sport

pubblicato il 27 febbraio 2012

STK600 australiana: a Phillip Island Oscar McIntyre perde la vita

Un "dritto", due colleghi lo investono. Week-end a lutto

STK600 australiana: a Phillip Island Oscar McIntyre perde la vita

Non si è certo aperta bene la stagione 2012 di gare per le due ruote. Il week-end del Mondiale Superbike ha infatti registrato un lutto al round di apertura di Phillip Island, tanto che la Superpole è stata cancellata. La direzione di gara ha preso questa decisione a causa di una di quelle notizie che non vorremmo mai e poi mai sentire: il giovane Oscar McIntyre, ha infatti perso la vita a causa di un bruttissimo incidente avvenuto durante una sessione della Supersport/Superstock australiana.

Il fatto è avvenuto tra la Curva 2 e la Curva 3, dove il pilota, appena 17enne (era al debutto tra le derivate di serie dopo diverse stagioni in 125), ha perso il controllo della sua Yamaha alla curva Doohan ed ha tagliato tutta la via di fuga. Quando però è rientrato in pista dall'altra parte, Michael Lockart e Luke Burgess se lo sono ritrovato davanti senza poter evitare l'impatto. Impatto tremendo, che ha portato McIntyre a perdere la vita.

A nulla sono serviti i soccorsi e successivamente l'arrivato della polizia, con quest'ultima che ha subito effettuato i rilevamenti. Per fortuna, almeno gli altri due piloti se la sono cavata bene: Burgess è stato dimesso dal centro medico dopo pochissimo, mentre il collega è rimasto sotto osservazione, ma è stato dichiarato fuori pericolo. In un primo momento gli organizzatori hanno deciso di posticipare di 30 minuti il regolare svolgimento della Superpole, successivamente hanno cancellato definitivamente la sessione.

Naturalmente è scattata subito la polemica: è infatti impensabile che un circuito internazionale come Phillip Island non abbia delle protezioni come gli air fence a separare le due parti del tracciato, tanto più che non si tratta di un fatto isolato: anche Smrz e Biaggi hanno potuto fare i conti con la stessa via di fuga senza adeguate protezioni, ma i due piloti hanno fatto valere il bagaglio dell'esperienza, riuscendo a contrallare il mezzo e il ritorno in pista.

Autore: Redazione

Tag: Sport , 600 , pista , varie , personaggi , gare , sicurezza , piloti , personaggi famosi , incidenti , superstock


Top