Sport

pubblicato il 23 febbraio 2012

WSBK 2012 Phillip Island: Laverty ci prova

La mano fratturata la scorsa settimana sta migliorando, sarà in pista domattina

WSBK 2012 Phillip Island: Laverty ci prova
freccia per aprire fotogalleryfreccia per aprire fotogallery
  • ’Aprilia Racing Team WSBK 2012 - anteprima 1
  • ’Aprilia Racing Team WSBK 2012 - anteprima 2
  • ’Aprilia Racing Team WSBK 2012 - anteprima 3
  • ’Aprilia Racing Team WSBK 2012 - anteprima 4
  • ’Aprilia Racing Team WSBK 2012 - anteprima 5
  • ’Aprilia Racing Team WSBK 2012 - anteprima 6

Infortunarsi a pochi giorni dall’inizio del Campionato del Mondo è davvero una disdetta, e lo sanno bene Eugene Laverty, Leon Haslam e John Hopkins.
Se il terzo tra questi è stato già sottoposto a un’operazione alla mano destra, per risolvere le fratture rimediate dieci giorni fa a Phillip Island, e rientrerà come già previsto a Imola in Aprile, entrambe gli altri infortunati di Phillip Island hanno già dichiarato che proveranno a salire in sella tra poche ore.
Quando stanotte saranno le 01.45 in Italia, infatti, Haslam e Laverty proveranno a salire in sella per capire se saranno in grado di correre per tutto il weekend di gara.

Siamo poco fiduciosi che Haslam, operato da poche ore, riesca a salire in sella per essere concreto, e quindi quello che potrebbe essere messo meglio di tutti è Eugene Laverty che, caduto solo 8 giorni fa, è stato curato in loco dal suo medico personale per ridurre le conseguenze della frattura al terzo metacarpo della mano sinistra.
Il nordirlandese ha dichiarato che: "La mia stagione ha subito una leggera battuta d’arresto con l’infortunio nei test la scorsa settimana. Fortunatamente abbiamo avuto più di una settimana per recuperare, cosa che ha permesso alla mia mano di migliorare decisamente. Ho fatto arrivare il mio dottore in Australia per aiutarmi con la riabilitazione ed abbiamo lavorato costantemente, cinque ore al giorno. Sono fiducioso ma dovrò attendere venerdì per le conferme. Onestamente penso che Carlos Checa ed il mio compagno di squadra siano irraggiungibili se non sono al 100%, ma questo non mi impedirà di provarci!".

Oltretutto, eugene ha appena Twittato sul suo profilo di essere pronto e che sebbene non saprà fino a domani mattina come va la mano, è sicuro che andrà alla grande!

Autore: Lorenzo Gargiulo

Tag: Sport , 1000 , pista , superbike , anticipazioni , gare , piloti , personaggi famosi , incidenti


Top