Sport

pubblicato il 17 febbraio 2012

Campionato Europeo Junior KTM 2012: test per la 690 Duke

Le prove si sono tenute sul circuito di Cartagena

Campionato Europeo Junior KTM 2012: test per la 690 Duke
freccia per aprire fotogalleryfreccia per aprire fotogallery
  • Campionato Europeo Junior KTM 2012: test per la 690 Duke con Jeremy McWilliams - anteprima 1
  • Campionato Europeo Junior KTM 2012: test per la 690 Duke con Jeremy McWilliams - anteprima 2
  • Campionato Europeo Junior KTM 2012: test per la 690 Duke con Jeremy McWilliams - anteprima 3

Abbiamo già parlato del Campionato Europeo Junior KTM 2012, ed ora torniamo sull'argomento, visto che i preparativi procedono per il meglio. I recenti test svolti a Cartagena con la 690 Duke in configurazione da gara hanno dimostrato le grandi doti sportive dell’ultima nata di KTM. Con i suoi soli 140 kg nella versione racing, la Duke ha tutto ciò che serve per affrontare i circuiti del campionato europeo, e con i 79 CV ottenuti dal monocilindrico LC4, la Duke trova il perfetto equilibrio tra potenza e maneggevolezza..

Ambasciatore del progetto è Jeremy McWilliams, affiancato in questa occasione dal campione europeo 2011 della 600 Superstock Jed Metcher. Il lavoro dei tester si è concentrato sul set up generale della motocicletta e, grazie anche agli ultimi aggiustamenti di fino, Jeremy è riuscito a fermare il cronometro in 1’ 41.9 secondi.

Entrambi i piloti al termine delle prove si sono dichiarati estremamente soddisfatti della maneggevolezza e facilità di guida della moto, definendola ideale per tutti i giovani piloti che affronteranno il campionato europeo junior KTM.

Ricordiamo che il Campionato Europeo Junior KTM debutterà ad Assen, il 22 aprile 2012 e che la composizione del kit KTM 690 Duke EJC è così formato: mascherina standard con copertura faro in carbonio, eliminazione dell'impianto luci, frecce e portatarga, sella monoposto KTM PowerParts (più rigida e più larga per una migliore conduzione), pedane KTM PowerParts dal posizionamento più sportivo e fisse come da regolamento internazionale, manubrio con piega bassa ed attacchi bassi, KTM PowerParts Crash Bars, impianto di scarico Akrapovic in titanio/carbonio, KTM PowerParts Airbox, sospensioni WP totalmente regolabili, impianto frenante modificato e vaschetta recupero olio come previsto nel regolamento internazionale.

IL CALENDARIO
Aprile 22 – Assen (NL)
Maggio 6 – Monza (I)
Giugno 10 – Misano Adriatico (I)
Luglio 1 – Motorland Aragon (E)
Luglio 22 – Brno (CZ)
Agosto 5 – Silverstone (GB)
Settembre 9 – Nürburgring (D)
Ottobre 7 – Magny Cours (F)

Autore: Redazione

Tag: Sport , monocilindriche , 600 , pista , personaggi , gare , piloti , personaggi famosi


Top