Accessori

pubblicato il 15 febbraio 2012

Tucano Urbano: le borse 2012

Quattro modelli studiati per motociclisti e scooteristi

Tucano Urbano: le borse 2012
freccia per aprire fotogalleryfreccia per aprire fotogallery
  • Tucano Urbano: le borse 2012 - anteprima 1
  • Tucano Urbano: le borse 2012 - anteprima 2
  • Tucano Urbano: le borse 2012 - anteprima 3
  • Tucano Urbano: le borse 2012 - anteprima 4
  • Tucano Urbano: le borse 2012 - anteprima 5
  • Tucano Urbano: le borse 2012 - anteprima 6

Tucano Urbano, leader nella produzione di abbigliamento e accessori per il motociclismo, presenta le borse della collezione 2012. Quattro modelli studiati appositamente per non intralciare il pilota durante la guida; una cinghia laterale consente, infatti, di allacciare la borsa alla vita, assicurandone la massima funzionalità.

Ma come sempre, l’azienda milanese pensa al dettaglio tecnico per il motociclista senza perdere d’occhio il look scegliendo un nero volutamente invecchiato e ricercando la personalizzazione con l’applicazione di patch dedicate, proprio per non "scivolare" nel banale.

Come dicevamo, i modelli si dividono in quattro diverse tipologie: cartella, cacciatora, sacca a spalla e tascapane. Tutti sono ugualmente equipaggiati, oltre che dalla cinghia laterale per l’utilizzo su due ruote, anche da una tracolla regolabile con doppio anello e da tasche interne ed esterne di diverse dimensioni che permettono di trasportare in sella tutto ciò che occorre ( monete, portafoglio, cellulare, documenti).

I loro nomi sono tutti presi in prestito da antichi trattati di pace e sono: Tassarowitz 1718, la cartella e Alias 1629, la borsa cacciatora, entrambe in vendita a 59 euro. Tarascon 1291 è la sacca a spalla, disponibile in due dimensioni: la media, che costa 69 euro e la large, acquistabile con 10 euro in più. Infine i due modelli tascapane: Fleix 1580, che viene venduto a 27 euro e Prut 1711, di dimensioni minori rispetto alla "sorella", disponibile a 24 euro.

Autore: Redazione

Tag: Accessori


Top