Attualità e Mercato

pubblicato il 10 febbraio 2012

Neve a Roma: Alemanno sparge il sale

Il sindaco da Piazza Venezia: "Questa volta siamo preparati". Guarda il VIDEO

freccia per aprire fotogalleryfreccia per aprire fotogallery
  • Neve a Roma: il Sindaco Alemanno sparge il sale - anteprima 1
  • Neve a Roma: il Sindaco Alemanno sparge il sale - anteprima 2
  • Neve a Roma: il Sindaco Alemanno sparge il sale - anteprima 3

Quando si dice il caso… Proprio stanotte ci trovavamo a rincasare sul tardi, passata l’una di notte. Attraversiamo Piazza Venezia quando l’attenzione viene richiamata da alcuni flash. Torniamo indietro, ci fermiamo e assistiamo alla scena che state per vedere: il Sindaco di Roma Capitale, Gianni Alemanno in persona, è lì, con una squadra di operai e una carriola, che sparge il sale sui sanpietrini della città eterna.
Foto e video sono qui a testimoniarlo, e questa è la battuta cha abbiamo raccolto dal primo cittadino capitolino: "Siamo pronti. Speriamo che vada tutto bene, abbiamo messo il meglio possibile. Stavolta siamo informati, una settimana fa non eravamo stati informati, non ci avevano detto come stavano le cose. Adesso lo sappiamo e ci stiamo organizzando, speriamo che vada bene".
Al di là del gesto scenografico del Sindaco, che segue le polemiche avviate nei giorni scorsi con i vertici della Protezione Civile, a quanto pare il piano antineve è davvero pronto.

SALE E MEZZI ANTINEVE
Il Centro operativo comunale reso disponibili mille tonnellate di sale da spargere sulle strade. Le squadre del Dipartimento Lavori Pubblici sono in azione.
Come centri di distribuzione e smistamento del sale sono stati individuati i depositi dell’Ama di
Ponte Malnome, Rocca Cencia, Salario, Tor Pagnotta e presso la sede della Protezione civile di Porta Metronia per i Municipi del centro.
Altre quattromila pale sono state distribuite ai Municipi e sono già pronti 250 automezzi preposti alla rimozione della neve e del ghiaccio (87 spalaneve, 40 bobcat spalaneve, 29 spargisale, 94 altri mezzi).

I TRASPORTI
Ricordiamo che da stamattina fino alla mezzanotte di Sabato è previsto l’obbligo di circolazione con pneumatici invernali o catene a bordo per tutti gli autoveicoli privati, mentre è vietata la circolazione dei veicoli a due ruote.
In merito alle moto, se da un lato comprendiamo il provvedimento atto a tutelare l’incolumità dei cittadini, dall’altro dobbiamo riscontrare ancora una volta l’ignoranza delle amministrazioni comunali in tema di gomme invernali per motocicli, un segmento ancora poco noto ma comunque esistente.

NEVE ALLE PORTE
L’allerta neve più volte richiamata sulle nostra pagine è sempre più concreta. Leggendo i bollettini del mattino si comprende come la nevicata sia alle porte di Roma: ai Castelli sta già nevicando da stamattina ed è lo stesso anche verso nord in direzione di Orte.
La parola nuova che gli italiani stanno imparando oggi è "blizzard", il vento gelido che arriva dai Balcani e che spazzerà la penisola a partire da oggi pomeriggio.
La nevicata in centro a Roma è prevista attorno alle ore 16.00 e dovrebbe prolungarsi fino alla giornata di Sabato. I bollettini più pessimisti danno addirittura 30 cm di neve in arrivo, quindi il doppio di quanto caduto nello scorso weekend.
Ricordiamo, a chi avesse voluto infrangere l’ordinanza comunale, o che non conoscendola è uscito in motocicletta stamattina, di usare la massima prudenza in caso di neve al suolo, di procedere ad andatura ridottissima con i piedi pronti a contrastare eventuali perdite di aderenza dell’anteriore. Privilegiate l’uso del freno posteriore (anche l'ABS più evoluto non può aiutarvi in questo caso), centellinate il gas e siate pronti a reagire in caso di comportamenti strani della moto.

Autore: Lorenzo Gargiulo

Tag: Attualità e Mercato , strada , scooter , curiosità , mercato , personaggi , sicurezza , codice della strada , personaggi famosi , editoriale , lavoro , multe , inverno2011


Top