Attualità e Mercato

pubblicato il 8 febbraio 2012

Benzina: si supera l'1,80 euro/litro

Federconsumatori: "dal 1° gennaio, +9 centesimi litro"

Benzina: si supera l'1,80 euro/litro

Dopo l'aumento deciso ieri di Eni, si registra oggi una nuova impennata dei prezzi dei carburanti sulla rete italiana. Secondo la rilevazione giornaliera di Quotidiano Energia la media nazionale della benzina verde è salita a 1,79 euro al litro, con punte di oltre 1,86 euro e 1,76 euro per il Diesel soprattutto nel Centro Italia. Al distributore si riflettono gli aumenti dei prezzi internazionali che si sono verificati da lunedì, con addirittura il prezzo del gasolio che è schizzato dopo circa un mese di quotazioni stabili a oltre mille dollari la tonnellata.

Secondo Federconsumatori " dall’inizio dell’anno il prezzo della benzina è cresciuto di 9 centesimi al litro, che si traducono in un aggravio annuo di 108 euro per costi diretti e di circa 87 euro per costi indiretti. Quello che ci preoccupa maggiormente sono le ripercussioni nel settore alimentare che, di questo passo, saranno di oltre 181 euro annui.

Per questo è urgente intervenire in maniera determinata in questo settore. Prima di tutto operando con maggiore determinazione sul versante delle liberalizzazioni, ancora del tutto marginali e poco incisive per quanto riguarda i carburanti.

Autore: Daniele Pizzo

Tag: Attualità e Mercato , strada , varie , mercato , carburanti


Top