Sport

pubblicato il 31 gennaio 2012

MotoGP 2012: Sepang Test day 1 TEMPI E FOTO

Jorge Lorenzo davanti a tutti, Rossi quinto, indietro Stoner

MotoGP 2012: Sepang Test day 1 TEMPI E FOTO
freccia per aprire fotogalleryfreccia per aprire fotogallery
  • Test MotoGP 2012 Sepang - Day 1 - anteprima 1
  • Test MotoGP 2012 Sepang - Day 1 - anteprima 2
  • Test MotoGP 2012 Sepang - Day 1 - anteprima 3
  • Test MotoGP 2012 Sepang - Day 1 - anteprima 4
  • Test MotoGP 2012 Sepang - Day 1 - anteprima 5
  • Test MotoGP 2012 Sepang - Day 1 - anteprima 6

Si apre come in pochi si aspettavano il Mondiale 2012 della MotoGP, con un Jorge Lorenzo in gran forma subito davanti a tutti nella prima giornata di test collettivi a Sepang in Malesia che si sono chiusi in questo momento.

La giornata è iniziata un po’ a rilento per via dell’asfalto bagnato della notte. Tutti i piloti hanno aspettato che la pista asciugasse prima di entrare, rimanendo ai box e scherzando tra loro su Twitter.
Le ostilità sono state aperte dal maiorchino Campione del mondo 2010 che subito si è messo a girare davanti a tutti, per dimostrare che il suo allenamento invernale è servito. Al contrario Casey Stoner ha subito accusato un dolore alla schiena mentre infilava la tuta ed è uscito solo per quattro giri rimandando l’attacco al tempo a domani. Reale colpo della strega o pretattica dell’Australiano che non vuole scoprire subito le carte della sua Honda RC213V?
Dietro Jorge Lorenzo si è posizionato subito Valentino Rossi che per buona parte della giornata è rimasto a ridosso dello spagnolo a soli quattro decimi. Nell’ultima ora di test, però, i tempi sono iniziati a scendere e la Yamaha numero 99 si è spinta fino ad un buon 2:01.657 facendo crescere il distacco del pesarese a oltre un secondo.
Non solo Lorenzo, ma anche Spies, Pedrosa e Crutchlow si sono messi davanti a Rossi, ma a tutt’oggi l’unico in grado di scendere sotto il 2:02 è stato Jorge Lorenzo.
Come sempre accade tutto è rimasto pressoché tranquillo fino all’ultima ora di prove, dove è scattato l’assalto al miglior tempo. Consolidato il buon 2:01.657 di Jorge Lorenzo, Dani Pedrosa e Cal Crutchlow hanno soffiato la seconda piazza a Ben Spies sul filo degli ultimi minuti.
Valentino Rossi ha mostrato subito un buon affiatamento con la nuova Ducati GP12, migliorando un po’ il tempo fatto segnare nella mattinata, fermandosi dapprima a 2:02.727 a un secondo esatto da Jorge Lorenzo, per poi migliorare sul finire con un 2:02.392 che fa ben sperare per il Campionato.
Scendendo con la classifica troviamo la Yamaha Tech3 di Andrea Dovizioso ancora non al 100% per via dell’infortunio del mese scorso, pochi millesimi davanti all’ottimo Hector Barbera che ha occupato anche la quarta posizione in classifica, confermando il suo ottimo feeling con la Ducati GPZero. Ottavo posto per il collaudatore Nakasuga sulla terza Yamaha ufficiale in pista, giusto davanti a Alvaro Bautista al debutto sulla Honda Gresini nono.
Chiude la Top Ten un Nicky Hayden non ancora in perfetta forma per via delle fratture rimediate prima di Natale, davanti al debuttante di lusso Stefan Bradl. Il tedesco, Campione del Mondo Moto2 in carica ha mostrato subito un buon affiatamento con la sua Honda LCR fermandosi a soli due secondi dalla vetta e mettendosi dietro Karel Abraham sulla Ducati Cardion.
Tredicesima piazza per davanti a Franco Battaini che sta girando per fare sviluppo, e non "rilevato" Stoner che ha fatto solo quattro giri.

LE CRT: DISTACCHI ABISSALI
Al primo confronto stagionale le CRT stanno deludendo decisamente le attese. Colin Edwards si ferma in 15esima posizione a oltre sei secondi e mezzo dalla vetta, girando oltre cinque secondi più lento della sua ultima qualifica qui a Sepang con la Yamaha. Dietro di lui le BQR-Kawasaki di Silva e Torres, che si prendono oltre 10 secondi dalla vetta.
Va da sé che le CRT sono ad un livello di sviluppo assolutamente embrionale, però non ci aspettavamo ritardi così imbarazzanti.

SEPANG TEST 2012
DAY 1 - TEMPI

1 Jorge Lorenzo Yamaha Factory Racing 2:01.657 - - 30
2 Dani Pedrosa Repsol Honda Team 2:02.003 +0.346 +0.346 44
3 Cal Crutchlow Yamaha Tech 3 2:02.221 +0.218 +0.564 27
4 Ben Spies Yamaha Factory Racing 2:02.234 +0.013 +0.577 28
5 Valentino Rossi Ducati Team 2:02.392 +0.158 +0.735 43
6 Andrea Dovizioso Yamaha Tech 3 2:02.751 +0.024 +1.094 20
7 Hector Barbera Pramac Racing Team 2:02.773 +0.022 +1.116 35
8 Katsuyuki Nakasuga Yamaha Factory 2:02.829 +0.056 +1.172 29
9 Alvaro Bautista Honda Gresini 2:02.869 +0.040 +1.212 45
10 Nicky Hayden Ducati Team 2:03.151 +0.282 +1.494 33
11 Stefan Bradl LCR Honda 2:03.668 +0.517 +2.011 44
12 Karel Abraham Cardion AB Motoracing 2:03.781 +0.113 +2.124 45
13 Franco Battaini Ducati Team 2:04.986 +1.205 +3.329 35
14 Casey Stoner Repsol Honda Team 2:07.163 +2.177 +5.506 4
15 Colin Edwards NGM Mobile Forward Racing 2:08.240 +1.077 +6.583 21
16 Jordi Torres Avintia Racing 2:10.671 +2.431 +9.014 42
17 Ivan Silva Avintia Racing 2:11.267 +0.596 +9.610 12

Autore: Lorenzo Gargiulo

Tag: Sport , 1000 , motogp , pista , gare , autodromi , piloti , crt


Top