Attualità e Mercato

pubblicato il 31 gennaio 2012

Maltempo: arriva la neve in tutta Italia

Prevista neve anche al sud, Roma compresa

Maltempo: arriva la neve in tutta Italia

Le condizioni meteorologiche sono in netto peggioramento in tutta Italia e in molte regioni stanno scattando le allerte meteo. Le previsioni non riescono a dare una sufficiente sicurezza oltre le 36 ore ma un dato è certo: i primi dieci giorni di febbraio saranno critici per il clima e per la circolazione in tutto lo stivale.
Scorrendo i principali servizi di previsioni meteorologiche si scopre che già da oggi, martedì 31 gennaio sono previste nevicate al nord Italia, che si estenderanno al centro, in particolare in Emilia Romagna e Toscana.

NEVE A ROMA?
Già annunciata dai meteorologi, la neve a Roma, ipotizzata per le giornate di giovedì e venerdì, potrebbe arrivare già nella notte tra martedì e mercoledì, inaugurando il febbraio dei romani con una nevicata. Il fronte freddo proveniente dall’Inghilterra, infatti, dovrebbe raggiungere il centro Italia già oggi, e il Dipartimento della Protezione Civile ha emesso un avviso di avverse condizioni meteorologiche valido da stamattina, martedì 31 gennaio 2012 e per le successive 24-36 ore, che prevede nevicate:
- fino al livello del mare su Piemonte, Valle d’Aosta, settori settentrionali e sud-occidentali della Lombardia, Liguria, Emilia Romagna, e settori centro-settentrionali di Toscana, Umbria e Marche, con apporti al suolo moderati sui settori alpini ed appenninici e sulla Liguria centro-occidentale, generalmente deboli altrove;
- al di sopra dei 400-600 m sui settori meridionali di Toscana, Umbria e Marche e su Lazio, Abruzzo e Molise, con possibili sconfinamenti fino ai 300 m specie su Umbria e versanti adriatici, con apporti al suolo moderati sui settori appenninici, deboli altrove;
- al di sopra dei 600-800 m sulle regioni meridionali della penisola e sulla Sardegna, con apporti al suolo generalmente deboli, fino a puntualmente moderati sulla Sila;
- al di sopra degli 800-1000 m sui rilievi della Sicilia, con apporti al suolo deboli, fino a puntualmente moderati alle quote superiori.

GOMME INVERNALI? INTANTO GONFIATE LE VOSTRE
Mai come ora torna di attualità la nostra inchiesta sulle ordinanze di obbligo a utilizzare pneumatici invernali che ricordiamo, sono tutt’ora valide anche per le motociclette.
Con la speranza che il meteo non crei disagi alla circolazione a chi è costretto a usare moto e scooter per recarsi a lavoro e non ha pneumatici invernali come i Metzeler Feelfree Wintec, i tedeschi Heidenau o addirittura i Sava Win Scoot chiodati, cerchiamo di ricordare un consiglio semplice e banale, ma molto importante.
Una moto o uno scooter ha il vantaggio, in caso di neve, di avere una ridotta sezione di appoggio al suolo e quindi è in grado di rompere facilmente un velo di neve leggero. Ciò è valido, però, solo se le vostre gomme sono alla corretta pressione di esercizio, perchè se sono sgonfie l'area di appoggio aumenta e cala l'aderenza. E siccome basta percorrere pochi chilometri in qualsiasi città italiana per scoprire che il 50% degli scooteristi circola con pneumatici sgonfi, vale la pena ricordare ancora una volta di tenere le vostre gomme alla pressione giusta indicata sul libretto del costruttore.

Autore: Lorenzo Gargiulo

Tag: Attualità e Mercato


Top