Eventi

pubblicato il 20 gennaio 2012

Motor Bike Expo 2012 - La provincia di Pistoia e il Turismo in moto

La Provincia di Pistoia propone due itinerari dedicati ai motociclisti

Motor Bike Expo 2012 - La provincia di Pistoia e il Turismo in moto

Il Motor Bike Expo 2012 non è solo custom ed elaborazioni, ma quest’anno apre i suoi battenti alla seconda edizione di Motor Bike Travel, il "salone nel salone" che affronta le tematiche del mototurismo.
All’interno della manifestazione, quest’anno ha aderito in via ufficiale la Provincia di Pistoia presente a Verona, con un proprio stand voluto per promuovere una nuova iniziativa.

DAL PASSO DI ANNIBALE ALLE TERRE DI LEONARDO
La Provincia di Pistoia ha deciso di promuovere il proprio territorio al turismo in moto, in quanto strade e paesaggi sono perfetti per le due ruote. A Verona sono presenti i vertici della Provincia che hanno illustrato alla stampa presente l’iniziativa.
La parola spetta al Presidente della Provincia, la dott.ssa Federica Fratoni che ha dichiarato: La provincia di Pistoia è interessata al turismo motociclistico, soprattutto per ampliare l’offerta turistica che attualmente è concentrata sulla montagna con l’Abetone e sulle terme con Montecaatini.
Il nostro territorio ha delle strade meravigliose, frequentate dal turismo che attualmente è più pendolaristico che realmente turistico.
Per noi queste strade possono diventare molto attraenti dal punto di vista turistico, visto che in generale la regione di Pistoia è poco conosciuta a livello turistico. Per promuovere questa nostra iniziativa abbiamo deciso di puntare sul Motor Bike Expo e dobbiamo dire che abbiamo registrato su questa proposta un’adesione in massa dei nostri albergatori. Per salvaguardare la sicurezza dei motociclisti ci siamo anche preoccupati di verificare le condizioni dell’asfalto, rifacendo il manto dove necessario.


La parola passa poi al dott. Renato Ferretti, dirigente dell’Area Pianificazione Strategica Territoriale: Abbiamo segnato due percorsi, l’Itinerario delle Terme, di circa 200 km e quello dell’Appennino Pistoiese, di circa 150 km. L’itinerario montano passa sia per la Val di nievole che per l’alta montagna, riscendendo a Pistoia per la statale 64. L’altro è più alla scoperta della provincia di Pistoia e quindi dei borghi circostanti la cittadina.
I percorsi sono già scaricabili dal sito della Provincia, e le strade sono state testate in prima persona e, escludendo piccoli tratti più congestionati, sono tutte sgombre e bellissime.
Si può godere appieno della visita fermandosi almeno due giorni, ma in mancanza di tempo anche in un giorno si può fare un bel giro.
Pistoia ha delle potenzialità enormi, ma è un po’ schiacciata dalle vicine Firenze e Siena; i borghi storici dei dintorni sono ognuno una scoperta. E’ significativo che gli operatori del settore di tutta l’area abbiano predisposto dei pacchetti completi e una guida alla visita del territorio, completando l’offerta per il moto turista.
Nella zona ci sono oltre 100 agriturismi con una media di 15/20 posti letto ognuno. A Pistoia ci sono circa 500/600 posti letto ma la maggior parte sono a Montecatini. In zona ci sono anche dei campeggio molti famosi all’estero sia in pianura che in montagna.


Facciamo un plauso alla Provincia di Pistoia che ha intenzione di favorire il turismo in moto, con la promessa di andare presto alla scoperta dei tracciati proposti.

Autore: Lorenzo Gargiulo

Tag: Eventi , strada , bicilindriche , 1000 , 600 , curiosità , turismo , personaggi , anticipazione , viaggi , autovelox , motor bike expo , motor bike expo 2012


Top