Sport

pubblicato il 19 gennaio 2012

MotoGP 2012: Del Torchio parla di segnali positivi per la GP12

Non entra però nello specifico, mentre Jerez ha il "divieto di accesso"

MotoGP 2012: Del Torchio parla di segnali positivi per la GP12

Ma la Ducati Desmosedici GP12, come va? E’ questa la domanda che affligge gli appassionati della Casa di Borgo Panigale, gli addetti del settore, e ovviamente tutti quelli che "vivono" per la MotoGP. La risposta è soltanto una: non si sa! Già martedìJerez de la Frontera, autodromo dove si stanno svolgendo i test, era blindato come Fort Knox, e ieri, si è ripetuta la scena. Dichiarazioni dagli addetti stampa Ducati? Niente, il nulla più assoluto… o quasi.

Il quasi sta perché tra le tante bocche cucite, l’unico che ha detto qualcosa è stato Gabriele Del Torchio, l’Amministratore Delegato di Ducati, ma ovviamente, non ha detto nulla di particolare da sbilanciarsi: "Checa e Battaini stanno lavorando sulla messa a punto. I segnali che arrivano sono confortanti, ma è presto per fare previsioni". Buio completo!

La moto a Wrooom 2012 non si è vista, cosa dobbiamo pensare? Le soluzioni sono due, o questa moto è veramente indietro di progettazione (ipotesi difficile da credere visto la professionalità dell’azienda), oppure è pronto un "bombardone" che quest’anno farà tremare tutti, non solo per via dei Termignoni!

In ogni caso oggi ci sarà l’ultima giornata di test, con protagonisti sempre Carlos Checa ed il collaudatore Franco Battaini. I due proveranno le moto dotate del nuovo telaio perimetrale che utilizzeranno gli ufficiali Ducati a Sepang, durante i test collettivi. Solo lì sapremo se Ducati sarà riuscita a recuperare il "buco" sulla giapponese dell’ala. Attendiamo dunque.

Autore: Fabio Caliendo

Tag: Sport , 1000 , quadricilindriche , motogp , pista , personaggi , piloti , personaggi famosi


Top