Sport

pubblicato il 13 gennaio 2012

Dakar 2012: tappa 11 - foto e video

Le immagini più belle dell'undicesimo stage

Dakar 2012: tappa 11 - foto e video
freccia per aprire fotogalleryfreccia per aprire fotogallery
  • Dakar 2012: Stage 11 (Arica - Arequipa) - 2012/01/12 - anteprima 1
  • Dakar 2012: Stage 11 (Arica - Arequipa) - 2012/01/12 - anteprima 2
  • Dakar 2012: Stage 11 (Arica - Arequipa) - 2012/01/12 - anteprima 3
  • Dakar 2012: Stage 11 (Arica - Arequipa) - 2012/01/12 - anteprima 4
  • Dakar 2012: Stage 11 (Arica - Arequipa) - 2012/01/12 - anteprima 5
  • Dakar 2012: Stage 11 (Arica - Arequipa) - 2012/01/12 - anteprima 6

Ieri si è conclusa l’undicesima tappa della Dakar 2012, con la vittoria di Cyril Despres che si è messo alle spalle Juan Farres Guall e Marc Coma in una speciale di 534 Km. 109 le moto partite dal bivacco di Arica per giungere ad Arequipa. Il francese è dunque ancora al comando, e ha un distacco da Marc Coma di appena 2’22". Una partita tutta ancora da giocare dunque, mentre in terza posizione Hélder Rodrigues, seguito dallo slovacco Stefan Svitko e dallo spagnolo Jordi Viladoms. Come sempre vi proponiamo le immagini più belle e gli scatti della giornata.

GLI ITALIANI
Tra moto e quad sono otto gli italiani rimasti in gara, ma il migliore è sempre Alessanrdo Botturi, che ha chiuso dodicesimo ieri, e si è portato in ottava posizione nella generale, un gran risultato per ora. Difficoltà per Paolo Ceci, che in questa tappa ha "litigato" con i guadi ed ha chiuso in 25° posizione. Continuano poi la loro gara Franco Picco (41° di tappa) 48° nella generale, Filippo Ciotti (46° di tappa) 53° nella generale, Claudio Pederzoli (70° di tappa) 73° nella generale e Gianernesto Astori (86° di tappa) 95° nella generale.

LE INTERVISTE
Cyril Despres:
"Dopo una modifica al road-book, una delle piste non era molto visibile. Ho guidato a 100 metri di distanza, ma ho visto Marc che girava intorno, nonostante fosse partito due minuti prima di me. Il giorno è iniziato con un bagno in un torrente, spingendo la moto di lato. E’ stata una giornata dura, in tutto per tutto! Uno sviluppo importante sarebbe se qualcuno si mettesse tra me e Marc. In ogni caso, a parte l’attaccare e guidare, non c’era molto da fare oggi. Ricordo poi, che se Farres ha chiuso secondo, non è proprio così buono per me. Domani sarà complicato, ma tutto può succedere alla Dakar".

Marc Coma:"Oggi c’era una quantità di terreni diversi: terroso, sabbioso e roccioso. Era prevedibile che Cyril mi avrebbe messo dietro oggi. Farò del mio meglio fino alla fine. Ci sono tre giorni per farlo. E’ poi difficile stabilire una strategia quando Cyril mi guida di fronte! Posso solo seguirlo. Non è male, ma il passo sarà ancora più veloce, come del resto è stato sin dall’inizio della gara".

Juan Farres Guall:"Riuscire a finire secondo è importantissimo, sia per me che per il team. Quando sono arrivato nel punto del link stage ero primo. Ho aumentato la velocità da lì in poi, per cercare di vincere uno stage della Dakar. Alla fine, non era possibile, ma sono contento perché ieri non stavo bene fisicamente ed oggi mi sento molto meglio. Stiamo facendo una buona gara. Tutto il team sta lavorando bene. Siamo forti e prevediamo un buon finale".

Alessandro Botturi:"Mi sono divertito particolarmente nel primo tratto cronometrato, mentre nella pista rapida della seconda speciale ho rallentato un po’ per conservare le gomme. Nei tratti veloci devo ancora affinare l’occhio e capire quando posso veramente spingere. Sono comunque soddisfatto di come sto guidando, considerando che sono alla mia prima Dakar".

Paolo Ceci:"A differenza degli altri non sono partito con un nuovo motore perché lo avevo cambiato alla partenza della 7a tappa. Non ho trovato un buon ritmo a causa di una caduta e di qualche errore di navigazione che mi hanno deconcentrato".

STAGE 12: AREQUIPA – NASCA
La tappa di oggi vedrà 106 moto al via. I piloti lasceranno il bivacco di Arequipa per affrontare i 259 chilometri di link stage, per poi concentrarsi in una speciale di 245 chilometri che li porterà a Nasca. La partenza della speciale avverrà a la Pampa Blanca e troverà la fine proprio presso le dune di Nasca. La parte delle dune è poi molto simile a quella che si può trovare in Mauritania, non difficili da superare, ma i piloti non avranno molto tempo per "giocare".

freccia per aprire fotogalleryfreccia per aprire fotogallery
  • Dakar 2012: Pre-stage e partenza - anteprima 1
  • Dakar 2012: Pre-stage e partenza - anteprima 2
  • Dakar 2012: Pre-stage e partenza - anteprima 3
  • Dakar 2012: Pre-stage e partenza - anteprima 4
  • Dakar 2012: Pre-stage e partenza - anteprima 5
  • Dakar 2012: Pre-stage e partenza - anteprima 6

Dakar 2012: Stage 11 (Arica - Arequipa) - 2012/01/12

Dakar 2012: Stage 11 (Arica - Arequipa) - 2012/01/12

Autore: Fabio Caliendo

Tag: Sport , enduro , personaggi , gare , fuoristrada , piloti , personaggi famosi , rally , dakar 2012


Top