Attualità e Mercato

pubblicato il 27 dicembre 2011

Inverno in moto 2011: raduni al freddo e dintorni

Per chi non lascia la moto in garage, ci sono i raduni invernali

Inverno in moto 2011: raduni al freddo e dintorni
freccia per aprire fotogalleryfreccia per aprire fotogallery
  • Motoraduni invernali 2011 - anteprima 1
  • Motoraduni invernali 2011 - anteprima 2
  • Motoraduni invernali 2011 - anteprima 3
  • Motoraduni invernali 2011 - anteprima 4
  • Motoraduni invernali 2011 - anteprima 5
  • Motoraduni invernali 2011 - anteprima 6

Qualcuno definisce un biker, motociclista, solo ed esclusivamente se ha raggiunto Capo Nord, qualcun altro, invece, solo se sei stato ad un raduno invernale di quelli "seri". Altri biker, quasi contrari, definiscono i rider che si recano con ghiaccio e neve ai motoraduni addirittura dei pazzi. Chi ha torto e chi ragione non lo sappiamo e non sta certo a noi sindacarlo, ma possiamo però parlare di questi famosi motoraduni invernali da aggiungere allo Speciale Inverno (lo vedete anche nella colonna di destra).

Gennaio non è certo il mese più indicato per andare un motoraduno. Niente T-shirt, niente strade "da pieghe" per arrivare in loco e tornare a casa, niente nottate all’aria aperta a gridare a squarciagola. Ai raduni invernali bisogna organizzarsi in maniera completamente opposta, con catene per le gomme, abbigliamento termoriscaldato, stufetta da campeggio per la notte e chi più ne ha più ne metta (non scordate la moka!). Ma a questi "assatanati" di moto, vi sono anche i "furbi"… che organizzano raduni più verso il caldo (si fa per dire). I tre più importanti sono i soliti, in Germania, Spagna ed Italia. Vediamoli insieme.

ELEFANTENTREFFEN
Nella foresta bavarese a Loh (a 40 km a nord di Passau) e dal 1956, si tiene il motoraduno invernale più importante e più pazzo: lo storico Elefantentreffen. Nella "conca della strega" (Hexenkessel), si recano ogni anno quasi 5.000 motociclisti, ed per il 2012 le date previste sono dal 27 al 29 gennaio. E’ qui che si bivacca, ma soprattutto si fa amicizia con gli altri "motocongelati". Qualcuno li definisce eroi, visto che per raggiungere Loh si devono affrontare le condizioni più esasperate, altri li additano come dei dementi, per via dei rischi che corrono. Fatto sta che ogni anno i partecipanti aumentano, e naturalmente vengono effettuate delle premiazioni, come la moto più bella, il motociclista più anziano o quello arrivato da più lontano. Per partecipare si versa una quota di 25 euro e naturalmente non sono ammesse né auto né quad.
Per informazioni e prenotazioni: Elefantentreffen

PINGUINOS
Giunto alla 31esima edizione, il Pinguinos non ha certo l’"esperienza" dell’Elefanttreffen, ma è comunque un raduno di tutto rispetto, per quanto sia meno estremo. Si svolgerà dal 12 al 15 di Gennaio a Puente Duero, vicino Villadolid, sui monti al centro della Spagna.
Non fa certo il freddo teutonico, ma anche qui si raggiungono temperature ampiamente sotto lo zero. Nonostante questo, sono migliaia i motociclisti provenienti da tutta Europa. Naturalmente molte delle attività sono all’insegna del… cibo: il famoso "brodo pingüinero", il "café-carajillo", tutto intervallato da spettacoli di stunt e freestyle, concerti, sfilate… in attesa della fiaccolata che avviene alle 23:30 di sabato per celebrare i motociclisti deceduti. La giornata della domenica è naturalmente quella più importante, dove si assegna il "Golden Penguins 2012" e si assegnano a sorteggio dei regali e delle moto Honda.
Per informazioni: Pinguinos

FURBINENTREFFEN
Il Furbintreffen, lo dice la parola stessa, è il raduno dei furbi, e nel nome del motoraduno si legge un: "Ma a me, chi me lo fa fare di andare a congelarmi, rischiare di cadere e farmi male, quando sulla penisola sorrentina posso godermi le belle strade, il sole ed il cibo buono?". Qualcuno ha dubbi in merito? Insomma, chi è "Furbinen", non deve fare altro che pernottare comodamente all’agriturismo La Villanella, sul promontorio di Capo di Massa a Sorrento.
Il tour del sabato è stato creato per assaporare panorami e cibi "giringiro" per le costiere, la cena del sabato e la festa in piazza della domenica mattina, invece, sono il momento di incontro con i motociclisti della zona. Come per i motoraduni sopra, anche qui arrivano migliaia di motociclisti da ogni angolo d’Italia, per gustarsi le belle strade e "’o sole" della Costiera Amalfitana.
Per maggiori informazioni: Furbinentreffen

Autore: Fabio Caliendo

Tag: Attualità e Mercato , raduni , curiosità , varie , turismo , viaggi , inverno2011


Top