Curiosità

pubblicato il 5 dicembre 2011

Toni Bou ha corso una gara dell'Endurance Spanish Championship

Il 10 volte Campione di Trial alla 500 Km di Alcañiz

Toni Bou ha corso una gara dell'Endurance Spanish Championship
freccia per aprire fotogalleryfreccia per aprire fotogallery
  • Toni Bou all\'Endurance Spanish Championship - anteprima 1
  • Toni Bou all\'Endurance Spanish Championship - anteprima 2
  • Toni Bou all\'Endurance Spanish Championship - anteprima 3
  • Toni Bou all\'Endurance Spanish Championship - anteprima 4
  • Toni Bou all\'Endurance Spanish Championship - anteprima 5
  • Toni Bou all\'Endurance Spanish Championship - anteprima 6

La scorsa settimana vi avevamo anticipato che Toni Bou, pilota dieci volte Campione del Mondo di Trial, avrebbe partecipato ad un round dell’Endurance Spanish Championship come gratificazione delle vittorie di quest’anno al Mondiale Indoor e Outdoor.

Quale miglior occasione per portare per la prima volta in questo campionato spagnolo un’auto alimentata ad AutoGas? La gara si è tenuta presso il circuito Motorland di Aragòn e la macchina scelta per questo evento è stata una Fiat 500 Abarth opportunamente modificata.

La 500 Km di Alcañiz è considerata una delle gare più difficili del Paese del Sole, per via di condizioni climatiche non certo favorevoli e per la lunghezza considerevole dell’evento. Il pilota spagnolo, con il suo team, ha invece concluso la gara senza grossi problemi in quattro ore e chiudendo 84 tornate del circuito di Aragòn.

Ma cos’è l’AutoGas? E’ un combustibile speciale formato da butano e propano, carburante alternativo che promette ottime prestazioni e consumi inferiori. Lo sponsor del team, nonché di Toni Bou, è proprio Repsol (società spagnola attiva nei settori del petrolio e del gas naturale società spagnola attiva nei settori del petrolio e del gas naturale), che già vende il carburante sulle strade spagnole. Naturalmente le auto che utilizzano l’AutoGas sono bifuel, e proprio con questo carburante i consumi si riducono di un 20% circa, senza sottovalutare l’aumento di autonomia, la riduzione dei costi di manutenzione ed una rumorosità inferiore.

In questa gara hanno poi preso parte altri personaggi del mondo del motociclismo, come il direttore del Moto2 Team di Marc Marquez, Emilio Alzamora che ha partecipato con una della auto.

Toni Bou ha così dichiarato a fine gara: "La mia valutazione di questa mia prima esperienza con un’AutoGas è molto positiva, anche perché siamo riusciti a terminare la gara. Questa è la cosa più importante, ed era il nostro obbiettivo. Abbiamo imparato diverse cose nuove che torneranno d’aiuto in futuro. Poi mi sono divertito moltissimo… e ho fatto esperienza. E poi sono stato il primo pilota del team ad entrare in circuito; ho poi imparato diverse cose e nuove traiettorie di un circuito dove non ero mai stato prima. Devo ringraziare il mio sponsor, Repsol, perché è stata una giornata splendida per me; oltre a divertimi, ho imparato moltissimo".

Autore: Fabio Caliendo

Tag: Curiosità , pista , curiosità , personaggi , gare , trial , piloti , personaggi famosi , sponsor


Top