Special e Elaborazioni

pubblicato il 24 novembre 2011

Dacar Twin Turbo Kit: 183 CV per un GS!

Presentato a Eicma un kit plug and play per potenziare la R 1200 GS

Dacar Twin Turbo Kit: 183 CV per un GS!
freccia per aprire fotogalleryfreccia per aprire fotogallery
  • Dacar Twin Turbo Kit - BMW R 1200GS - anteprima 1
  • Dacar Twin Turbo Kit - BMW R 1200GS - anteprima 2
  • Dacar Twin Turbo Kit - BMW R 1200GS - anteprima 3
  • Dacar Twin Turbo Kit - BMW R 1200GS - anteprima 4
  • Dacar Twin Turbo Kit - BMW R 1200GS - anteprima 5
  • Dacar Twin Turbo Kit - BMW R 1200GS - anteprima 6

L’EICMA è ritenuto, non a caso, il più importante salone motociclistico del mondo attraverso il quale tutte le aziende del settore passano per proporre al mercato i propri prodotti.
Il salone del Motociclo di Milano, quindi, diventa un evento imperdibile per quelle aziende che si affacciano sul mercato europeo con nuovi prodotti e hanno bisogno di tastare subito il polso agli appassionati per valutare le possibilità di mercato.
Un po’ poco visibile nel padiglione dedicato ad Eicma Custom, si è presentata per la prima volta in Italia la Dacar Motorsport azienda brasiliana specializzata nella preparazione di motori da competizione da oltre vent’anni. Il core business dell’azienda è sicuramente il mondo auto, dove può vantare numerosi successi in sud america sia nelle gare di Formula 3, che di vetture da turismo e rally. Da quanto ci è stato raccontato, inoltre, uno dei soci della Dacar Motorsport è un certo Nelson Piquet, nome che parla da solo…

BMW R 1200 GS: BOXER BITURBO DA 183 CV
L’obiettivo della Dacar Motorsport ad Eicma è stato di lanciare sul mercato europeo dei Kit di potenziamento plug and play destinati alle moto di produzione. Si tratta di kit universali adattabili alla maggior parte dei motori, ma quello già customizzato e pronto per la commercializzazione è dedicato alla regina delle entro fuoristrada, la BMW R1200 GS.
Curiosando nelle informazioni tecniche che la Dacar Motorport ci ha fornito, si scopre che l’intento geniale dell’azienda brasiliana è di far sì che il kit sia "autoinstallante", e che quindi non sia necessario ricorrere a interventi meccanici super specializzati, ma sia sufficiente una sana passione per la meccanica e competenze tecniche di base.

Il Twin Turbo Kit infatti, viene consegnato con tutto il necessario al montaggio e comprende una coppia di turbine Borg Warner lubrificate attraverso una pompa ausiliaria con l’olio motore, due intercooler aria/aria, i collettori di scarico modificati e i collettori di aspirazione in lega leggera ricavati dal pieno, le waste-gate, e tutta la circuiteria necessaria al montaggio. Il kit si completa con una centralina elettronica aggiuntiva della Pro-Tune (la divisione elettronica di Dacar Motorsport) che gestisce la pressione del turbo e la variazione della quantità di carburante da fornire al motore, attraverso una coppia di iniettori aggiuntivi, montati sui collettori. In optional è possibile installare anche un display aggiuntivo chiamato TDL - Touch Data Logger che, dialogando con la centralina Bosch BMS-K, mostra i parametri di funzionamento in tempo reale e può fungere da logger esterno che registra i dati di funzionamento del motore durante l'uso.
In questa sede non siamo in grado di fare un’analisi approfondita del Twin Turbo Kit sul quale torneremo non appena sarà possibile visitare la Dacar Motorsport Europe per un articolo più completo.
Nel frattempo possiamo solo dare un giudizio di base al progetto, sicuramente molto interessante in base a qualche supposizione.

Considerato infatti che si tratta di un kit di facile installazione, non è prevista l’apertura del motore, cosa che di norma viene fatta quando si sovralimenta un propulsore atmosferico, per ridurre opportunamente il rapporto di compressione.
Questa necessità viene evitata dalla Dacar, con ogni probabilità, attraverso il mantenimento di pressioni di sovralimentazione molto basse (è dichiarata infatti in 0,5 bar) insieme alla corretta gestione (probabilmente sequenziale) degli iniettori ausiliari. Così facendo, e contando sul fatto che il motore BMW boxer ha un efficiente circuito antidetonazione, si riesce a far sì che le sollecitazioni meccaniche sugli organi propulsivi restino nei limiti ammessi dal costruttore.
Il risultato in termini di potenza massima è comunque notevolissimo, visto che dai grafici fornitici dalla Dacar Motorsport, si vede benissimo come un motore R 1200 GS possa facilmente raggiungere e superare la quota dei 180 cavalli raggiungendo un incredibile picco di 183 CV a 8.300 giri/min.
In attesa di poter provare questa interessante GS vitaminizzata, riportiamo le intenzioni della Dacar Motorsport Europe di rendere questo kit omologato per l’uso stradale con l’aiuto della casa madre, in modo da sgravare l’utente finale della complessa trafila burocratica per far riportare le modifiche a libretto come prevede la legge.


Autore: Lorenzo Gargiulo

Tag: Special e Elaborazioni , bicilindriche , tuning , special , curiosità , anticipazioni , tecnica , turismo , tecnologia , viaggi , eicma 2011


Top