Attualità e Mercato

pubblicato il 23 novembre 2011

Tutor: multe "seriali"? Un unico Giudice di Pace

Chi prende più multe ha diritto a rivolgersi a un solo Giudice

Tutor: multe "seriali"? Un unico Giudice di Pace

Sarà pure uno strumento che favorisce la sicurezza, ma il Tutor (rileva la velocità media in autostrada) continua a creare grattacapi di natura giuridica: non ultimo, la scelta del Giudice di Pace cui fare ricorso in caso di multa da contestare. È dovuta addirittura scendere in campo la Cassazione, con la sentenza numero 23881 depositata il 15 novembre 2011, per sancire un principio fondamentale: chi prende diverse sanzioni per eccessi di velocità in più punti lungo centinaia di chilometri di autostrada (il multato "seriale") ha diritto a fare ricorso a un unico Giudice di Pace. Non deve rivolgersi (ammattendo) a tutti i Giudici di Pace competenti per territorio.

Tradotto, significa che se io in moto vado a 200 km/h da Milano a Bologna, e il Tutor mi fotografa 10 volte, inviandomi altrettanti verbali a casa, per ricorrere non mi oppongo ai Giudici di Pace di ogni luogo in cui è avvenuto il rilevamento dell’infrazione; ma mi rivolgerò a un solo Giudice.

Una sentenza a favore di chi guida. Va ringraziato quell’automobilista che, multato "seriale" nel 2009 lungo lo Stivale, ha fatto ricorso al Giudice toscano di Pistoia contestando in quella sede tutti i verbali. Vistosi dichiarare inammissibile il ricorso (secondo il Giudice di Pistoia si doveva presentare ricorso a ogni magistrato competente per luogo), non s’è arreso, portando avanti la sua battaglia legale fino in Cassazione. Qui, il trionfo: un Giudice unico basta (e avanza).

Storia finita? Non del tutto. E qui ci ricolleghiamo a quanto dicevamo a inizio articolo: per ogni problema del Tutor che pare risolto, se ne aprono altri cento. Il guaio è che la Cassazione non ha indicato a quale unico Giudice di Pace occorra rivolgersi: quello competente per luogo? Quello della città dove risiede il multato? Entrambi, perché non fa differenza? Vedremo se il Tutor costringerà la Cassazione a tornare sull’argomento.

Autore: Redazione

Tag: Attualità e Mercato , strada , codice della strada , autovelox , multe


Top