Attualità e Mercato

pubblicato il 14 novembre 2011

Honda RC-E Concept: sarà svelata al Tokyo Motor Show 2011

Il colosso giapponese propone la sua "mini" supersportiva elettrica

Honda RC-E Concept: sarà svelata al Tokyo Motor Show 2011
freccia per aprire fotogalleryfreccia per aprire fotogallery
  • Honda Concept elettrici al Tokio Motor Show 2011 - anteprima 1
  • Honda Concept elettrici al Tokio Motor Show 2011 - anteprima 2
  • Honda Concept elettrici al Tokio Motor Show 2011 - anteprima 3
  • Honda Concept elettrici al Tokio Motor Show 2011 - anteprima 4
  • Honda Concept elettrici al Tokio Motor Show 2011 - anteprima 5
  • Honda Concept elettrici al Tokio Motor Show 2011 - anteprima 6

L’autunno dei grandi Saloni internazionali non è affatto finito, e se la Honda ha portato ad Eicma 2011 tutte le novità stradali 2012, al prossimo in programma nei primi giorni di dicembre intende stupire il pubblico con altre, affascinanti proposte.

La Casa giapponese ha intenzione di incentrare il proprio padiglione a Tokyo sul "Cosa fa star bene le persone?", analizzando alcune possibilità della mobilità del futuro. A Tokyo saranno esposte svariate proposte a propulsione elettrica, sia a due che a tre e quattro ruote.

RC-E: MINI SUPERBIKE ELETTRICA
La prima delle proposte di Honda è già trapelata in rete e si chiama RC-E ed è inequivocabilmente una Supersportiva elettrica. Su di essa non è ancora stato diramato alcun dato tecnico ma è stato solo dichiarato che le sue dimensioni saranno quelle di una 250 cc.
Guardando le immagini del prototipo si nota uno stato di progettazione già decisamente avanzato. Cercando di non farsi distogliere dalla componentistica di pregio, fatta di sospensioni Öhlins e freni Brembo racing, si vede bene che telaio, forcellone, motore e sovrastrutture sono già pressoché pronti per andare in catena di montaggio.
La moto si presenta in configurazione stradale, con specchietti e fari (sapientemente nascosti nella finta presa d’aria), ma con una livrea che richiama inequivocabilmente le mitiche Honda RC del passato, con tanto di tabella porta numero verde (ricordiamo che da regolamento internazionale le 250 GP avevano tabella di questo colore). Il motore è posizionato con l’asse di rotazione esattamente sul fulcro del forcellone, in modo da non richiedere nessuna trasmissione ausiliaria e, con ogni probabilità, i pacchi batterie sono posizionati in un vano separato posto nella parte inferiore della carenatura.

Ma non basta, perché Honda ha dichiarato che al Tokyo Motor Show, saranno altre due le novità elettriche: il Motor Compo che è uno scooter elettrico compatto che ha la particolarità di poter estrarre il pacco batterie che può essere utilizzato come sorgente di energia per tutti gli usi quotidiani.
L’ultima proposta di Honda a Tokyo sarà l’ E-Canopy uno scooter a tre ruote destinato non solo all’uso privato ma probabilmente a chi deve fare piccole consegne in ambito cittadino, visto che Honda dichiara la possibilità di equipaggiarlo con un vano bagagli posteriore.

Autore: Redazione

Tag: Attualità e Mercato , anticipazioni , automatiche , concept , emissioni zero , moto elettriche , eicma 2011


Top