Abbigliamento

pubblicato il 31 ottobre 2011

Alpinestars 2012: Carver one/two Piece Leather Suit

La tuta forgiata in pista e adattata alla strada

Alpinestars 2012: Carver one/two Piece Leather Suit
freccia per aprire fotogalleryfreccia per aprire fotogallery
  • Alpinestars 2012: Clever Leather Suit - anteprima 1
  • Alpinestars 2012: Clever Leather Suit - anteprima 2
  • Alpinestars 2012: Clever Leather Suit - anteprima 3
  • Alpinestars 2012: Clever Leather Suit - anteprima 4
  • Alpinestars 2012: Clever Leather Suit - anteprima 5
  • Alpinestars 2012: Clever Leather Suit - anteprima 6

Continuiamo a parlare di Alpinestars e delle novità 2012, ma questa volta analizziamo una tuta, la Carver Leather Suit, disponibile sia intera che due pezzi. E’una tuta professionale nata dai più recenti sviluppi per materiali e tecnologie costruttive. La pelle (primo fiore da 1,3 mm) unita a pannelli stretch in aramidico (su torso, braccia, cavallo e ginocchio posteriore) migliora vestibilità e flessibilità, mentre le cuciture principali doppie migliorano notevolmente la resistenza allo strappo.

La versione intera è poi dotata di traforatura ad alta densità sui pannelli frontali che favoriscono il flusso d’aria interno della tuta, in modo da tenere fresco il pilota. La Carver Leather Suit ha poi anche la gobba posteriore Dual Density (esclusiva Alpinestars) che migliora ulteriormente il raffreddamento.

Per quanto riguarda la protezione, la tuta è dotata di diversi particolari. I rinforzi sulla spalla goffrati in silicone, i protettori GP estraibili, certificati CE, su gomiti e spalle che vantano gusci iniettati ed imbottiture in schiuma a densità differenziata, il protettore unico Alpinestars GP-R certificato CE per ginocchio e tibia (flottante per una miglior vestibilità), il rivestimento integrato in schiuma PE su torso, fianchi, coccige e parte alta del braccio, ed infine il sistema di interconessione snap-in per il paraschiena CE di livello 2 Bionic Race Protector.

La Carver Leather Jacket, ha poi dei pannelli mesh leggeri e profilati sul polpaccio. L’interno è estraibile e lavabile con inserti stretch integrati in corrispondenza delle zone di flessione esterne per un miglior comfort.
Le cerniere ai polsi, sono YKK semiautobloccanti a profilo piatto, e naturalmente la versione due pezzi ha una zip di collegamento per giacca e pantaloni a completa circonferenza. Chiudono il quadro, gli sliders ginocchio poliuretanici Alpinestars Sport.

Autore: Redazione

Tag: Abbigliamento , pista , abbigliamento , tute


Top