Curiosità

pubblicato il 26 ottobre 2011

Headbanger Old School Ale: la birra al "sapore" di moto!

Due rosse: Headbanger Soft Ale, più leggera, e Strong Ale, più alcolica

Headbanger Old School Ale: la birra al "sapore" di moto!
freccia per aprire fotogalleryfreccia per aprire fotogallery
  • Headbanger Old School Ale - anteprima 1
  • Headbanger Old School Ale - anteprima 2
  • Headbanger Old School Ale - anteprima 3
  • Headbanger Old School Ale - anteprima 4
  • Headbanger Old School Ale - anteprima 5
  • Headbanger Old School Ale - anteprima 6

Parliamo di custom, no meglio, di birra! Due rosse… da bere! Ad immettere sul mercato queste pregiate birre, è la Headbanger Motor Company, azienda italiana al 100% che nasce nel 2010 a Milano dal sogno dell’imprenditore Giorgio Sandi. Costruire custom con il fascino della grande tradizione americana, questo, è il suo principale obbiettivo. Moto semplici nella meccanica, rigorosamente a carburatore, e dunque prive di software e iniezione, e naturalmente omologate per la circolazione stradale. Queste moto, che in Headbanger definiscono "Old School", sono realizzate con passione artigianale dalle mani esperte di Luciano Andreoli (a Rovato, Brescia), con particolari esclusivi come solo sulle special si possono trovare. Un’offerta unica nel panorama europeo della moto.

La filosofia del custom è anche il piacere di ritrovarsi insieme con gli amici, magari per bere una birra in compagnia mentre si osservano le ultime modifiche effettuate alle nostre "belle", ed è per questo che Headbanger ha pensato di realizzare questa bevanda al luppolo, altrettanto artigianale e dal carattere unico. Si chiama "Headbanger old School Ale", e nasce da un accordo tra l’azienda milanese e la Alina – Italian Brewing Company.

Le birre sono due, la Headbanger Soft Ale e la Headbanger Strong Ale. La prima è caratterizzata dal colore rosso rubino, si contraddistingue per un gusto ricco di malto primaverile e per il suo aroma armonioso ed unico, derivato dal luppolo di Saaz; è ad alta fermentazione con un grado alcolico di 6,5, ed ha una schiuma particolarmente compatta.
La seconda si identifica per un colore caldo ambrato, ed una titolazione alcolica di 8,5°. Questa è il risultato di una miscelazione di malti pregiati e fini luppoli aromatici. Al gusto, si aggiungono dei raffinati sentori di liquerizia ed un finale gradevolmente speziato.

Le birre arriveranno sul mercato alla fine di ottobre, e la potrete trovarle nei pub e nei migliori locali, selezionati direttamente da Alina – Italian Brewing Company, che ne curerà anche la distribuzione tramite il canale Horeca.

"Headbanger è un marchio che va vissuto come uno stile di vita, attraverso scelte che sappiano dare il giusto sapore: la moto che si guida, ciò che si beve o che si mangia, il vestito che s’indossa… ogni scelta esprime una personalità e uno stile." - spiega Giorgio Sandi, CEO di Headbanger Motor Company"La voglia di produrre una birra che potesse esprimere lo stesso sapore delle nostre custom, ignoranti ed elementari, ci ha portati alla ricerca un partner che sapesse cogliere l’opportunità di interpretare al meglio le nostre esigenze, preparando esclusivamente per noi un prodotto dal carattere rude, inconfondibile e inimitabile. Il partner ideale lo abbiamo trovato in Alina – Italian Brewing Company, che già diversi mesi fa ha creato una birra rossa strong dalle caratteristiche inequivocabilmente Headbanger." – continua Sandi – "Nei test effettuati in occasione degli eventi ai quali Headbanger ha preso parte nel corso della stagione, questa birra special ha suscitato grande interesse e incontrato il gusto di un pubblico molto esigente come quello dei biker…e non solo, tanto da convincerci a svilupparne un progetto di commercializzazione che oggi presentiamo ufficialmente".

Autore: Fabio Caliendo

Tag: Curiosità , varie


Top