Sport

pubblicato il 18 ottobre 2011

WSBK 2012: più sei kg sulla Ducati

Lo ha deciso la FIM per bilanciare le prestazioni

WSBK 2012: più sei kg sulla Ducati

Ecco una notizia che non farà certo piacere agli appassionati della Ducati: la prossima stagione, la Ducata 1198R subirà un aumento del peso minimo. Stando alle indiscrezioni che arrivano da Portimao, dove oggi ci sono i primi test in vista del 2012, la FIM ha deciso di appesantire di 6 kg le bicilindriche di Borgo Panigale come compensazione dei 200cc di cilindrata che possiedono in più rispetto alla concorrenza.

Del resto, il dominio mostrato nel campionato appena concluso, con Carlos Checa(speciale a lui dedicato) che è stato capace di conquistare la bellezza di 15 vittorie, ha creato non poco malumore all'interno delle altre squadre, che avevano richiesto fortemente l'intervento della Federazione e della Infront Motor Sport.

In casa Ducati però non hanno perso tempo e sono immediatamente corsi ai ripari: questo aumento di peso potrebbe essere sfruttato per inserire sulla moto il motorino di avviamento. Un accorgimento che potrebbe rivelarsi fondamentale nel 2012, quando sarà proibito l'utilizzo della seconda moto. In caso di caduta, infatti, potrebbe permettere di raggiungere i box molto rapidamente.

Nei test di oggi intanto ci saranno tanti esordi: il più atteso è senza dubbio quello di Marco Melandri in sella alla BMW S 1000 RR. Sulla moto bavarese farà il suo debutto anche Michel Fabrizio, nuovo acquisto del team Motorrad Italia. Senza dimenticare poi la prima apparizione di Eugene Laverty sull'Aprilia.

Autore: Redazione

Tag: Sport , bicilindriche , pista , superbike , gare


Top