Sport

pubblicato il 15 ottobre 2011

WSBK 2011, Portimao, Q2: svetta Rea, niente Superpole per Biaggi

Max non ha migliorato il tempo di ieri ed ha chiuso solo 17esimo

WSBK 2011, Portimao, Q2: svetta Rea, niente Superpole per Biaggi

Jonathan Rea ha piazzato la sua zampata nella seconda sessione di prove ufficiali di Portimao, appuntamento conclusivo del Mondiale Superbike 2011. Il portacolori della Honda, rivitalizzato a partire da Imola dopo il debutto del sistema "ride by wire" sulla sua CBR1000RR, si candida dunque ad un ruolo da protagonista per la Superpole di oggi pomeriggio, con l'obiettivo di provare a bissare l'impresa di due settimane fa a Magny-Cours.

Sicuramente gli avversari non mancheranno, ma il nemico numero 1 sarà senza dubbio Carlos Checa: il neo-campione del mondo non sembra ancora appagato dalla conquista del titolo ed ha contonuato a guidare al limite la sua Ducati 1198 anche questa mattina, chiudendo con il secondo tempo a poco più di un decimo da Rea.

In terza e quarta posizione troviamo invece due piloti in evidente crescita rispetto a ieri, ovvero Marco Melandri e Leon Haslam. Il portacolori della Yamaha e quello della BMW hanno comunque terminato la sessione con mezzo secondo di ritardo nei confronti del battistrada.

Il vero eroe di questa sessione però è senza dubbio Davide Giugliano: il campione della Coppa del Mondo Superstock 1000 ha dimostrato di meritare ampiamente l'opportunità che gli è stata data dal team Athea, ottenendo addirittura il quinto tempo in sella alla sua Ducati. Non c'è che dire, un debutto veramente impressionante.

La sorpresa in negativo invece è rappresentata da Max Biaggi: il "Corsaro" questa mattina è sembrato accusare maggiormente il dolore al piede infortunato e infatti è l'unico pilota che non è riuscito a migliorare la sua prestazione di ieri. Purtroppo per lui e per l'Aprilia questo vuol dire 17esimo tempo assoluto ed esclusione dalla Superpole.

Insieme a lui vengono eliminati Troy Corser, Karl Muggeridge, Javier Fores, Josh Waters e Santiago Barragan. Quest'ultimo si è reso protagonista anche di un paio di uscite di pista, mentre il sostituto di Ruben Xaus in sella alla seconda Honda ufficiale è stato fermato da problemi di natura tecnica.

World Superbike - Portimao - Qualifica 2

Autore: Matteo Nugnes

Tag: Sport


Top