Sport

pubblicato il 4 ottobre 2011

MotoGP 2011: le foto più belle

Pedrosa: "Sono davvero soddisfatto". Lorenzo: "Una gara strana"

MotoGP 2011: le foto più belle
freccia per aprire fotogalleryfreccia per aprire fotogallery
  • MotoGP 2011, Motegi - I piloti - anteprima 1
  • MotoGP 2011, Motegi - I piloti - anteprima 2
  • MotoGP 2011, Motegi - I piloti - anteprima 3
  • MotoGP 2011, Motegi - I piloti - anteprima 4
  • MotoGP 2011, Motegi - I piloti - anteprima 5
  • MotoGP 2011, Motegi - I piloti - anteprima 6

Domenica scorsa si è svolta a Motegi la quartultima gara del Campionato della MotoGP, dove Dani Pedrosa ha portato a casa il suo terzo successo di stagione. La gara è stata particolarmente movimentata e ricca di colpi di scena, soprattutto per Casey Stoner che a causa di un problema ai freni ha chiuso "solo" terzo. Al secondo posto troviamo Jorge Lorenzo, che nonostante abbia fatto il possibile ed abbia guidato in maniera impeccabile, non ha potuto nulla contro "Camomillo".

E Valentino Rossi? Un altro disastro, è caduto a poche curve dal via. Un contatto con Ben Spies, ed il Dottore è finito nella ghiaia. Ma Valentino non è stato l’unico a cadere: Hector Barberà, Alvaro Bautista, Toni Elias e Damian Cudlin hanno fatto la stessa fine, anche se purtroppo il pilota più sfortunato è stato il ducatista. Barberà è stato portato via in barella, e i medici hanno diagnosticato una frattura della clavicola.

Dani Pedrosa, Repsol Honda:"Sono davvero contento, questo è sicuramente un risultato importante per me e soprattutto per la squadra. In avvio la gara è stata decisamente poco ordinaria: ho provato a spingere dando il massimo ma Casey e Andrea erano davvero rapidi nei giri iniziali. Poi è successo quello che è successo, con Casey finito largo sulla ghiaia e Andrea penalizzato dalla direzione di gara. A quel punto avevo la strada completamente libera, ho provato a mantenere la concentrazione mettendoci tutto me stesso. Sono davvero soddisfatto".

Jorge Lorenzo, Yamaha Factroy Racing:"Non mi aspettavo una gara così strana: Casey è andato lungo e Dovizioso si è preso il ‘ride through’. Ho pensato che fosse possibile giocarsi la gara con Dani ma non ci sono riuscito, nonostante abbia guidato veramente bene. Aggiudicarmi il titolo è praticamente impossibile o, meglio, ho solo qualche piccola possibilità! Un grande ringraziamento va al mio Team che ha lavorato duramente nel corso di tutto il fine settimana per offrirmi una moto competitiva. Grazie anche tutti i tifosi giapponesi che sono venuti qui a sostenerci!".

Casey Stoner, Repsol Honda:"Sicuramente un buon weekend per noi, per lo meno fino alla partenza della gara di oggi. Mi sentivo a mio agio con la RC212V e nei primi giri sono riuscito anche ad accumulare un piccolo vantaggio. Andrea è partito subito forte utilizzando la mescola morbida, ma ero consapevole del fatto che le nostre gomme avrebbero reso bene una volta giunti nella fase finale della gara. Proprio per questo, il ritmo scelto in avvio mi sembrava perfetto. Dopo pochi giri, uscito dal rettilineo, l’anteriore si è scosso ma sono riuscito comunque a mantenere il controllo. I freni non hanno risposto subito e al secondo tentativo sono finito sulla ghiaia, fortunatamente rimanendo in sella alla moto. Purtroppo quanto accaduto ha condizionato l’intera gara. Un vero peccato, perché oggi avremmo potuto ambire alla vittoria. Comunque va bene così, non posso lamentarmi del terzo posto".

freccia per aprire fotogalleryfreccia per aprire fotogallery
  • MotoGP 2011, Motegi - Umbrella Girls - anteprima 1
  • MotoGP 2011, Motegi - Umbrella Girls - anteprima 2
  • MotoGP 2011, Motegi - Umbrella Girls - anteprima 3
  • MotoGP 2011, Motegi - Umbrella Girls - anteprima 4
  • MotoGP 2011, Motegi - Umbrella Girls - anteprima 5
  • MotoGP 2011, Motegi - Umbrella Girls - anteprima 6

Autore: Fabio Caliendo

Tag: Sport , motogp , pista , personaggi , gare , piloti , personaggi famosi


Top