Sport

pubblicato il 1 ottobre 2011

WSBK 2011, Magny-Cours, Superpole: Johnny Rea quando conta

Dopo la grande vittoria di Imola il britannico in forma anche a Magny-Cours

WSBK 2011, Magny-Cours, Superpole: Johnny Rea quando conta

Lo stato di forma della Honda e di Jonathan Rea si conferma a Magny-Cours, dove il binomio ha conquistato la Superpole una sola settimana dopo la bella vittoria di a Imola

Rea è saltato in testa alle classifiche dei tempi solo quando è contato, cioè nel finale della sessione, quando ha piazzato un 1'37"490 che gli ha permesso di saltare davanti ad Eugene Laverty che già pregustava la partenza davanti a tutti.

Per l'irlandese comunque si tratta della sua sesta partenza in prima fila della sua prima stagione nella categoria, decisamente un risultato di valore.

Carlos Checa partitrà domani dalla terza posizione. Lo spagnolo è stato addirittura costretto ad usare un treno di gomme da tempo nella prima parte della Superpole, per non rischiare una clamorosa esclusione dalla SP2.

Completa la prima fila l'Aprilia ufficiale di un Leon Camier in ripresa dopo l'opaca prestazione di Imola. La sua prestazione gli ha permesso di sopravanzare il pilota di casa Sylvain Guintoli, che partirà quinto nonostante abbia realizzato lo stesso identico tempo di Tom Sykes, A fare da giudice è stato il secondo giro più veloce, che si è rivelato favorevole al francese..

Sykes e la Kawasaki, comunque, sono frustrati per aver ottenuto solo la seconda fila dopo aver fatto segnare nella SP2 un tempo che sarebbe valso il posto di Checa nella terza fase. Purtroppo per loro non sono riusciti a ripeterlo quando serviva.

Leon Haslam e Marco Melandri completano la seconda fila , mentre Noriyuki Haga e Joan Lascorz chiudono la top 10.

Autore: Fulvio Cavicchi

Tag: Sport


Top