Sport

pubblicato il 30 settembre 2011

MotoGP 2011: Motegi, Libere 2, Pedrosa primo

Seguono le tre Honda di Stoner, Dovizioso e Simoncelli

MotoGP 2011: Motegi, Libere 2, Pedrosa primo

Nella seconda sessione delle prove libere del GP del Giappone, Honda ha fatto capire a tutto il mondo il motivo dell'insistenza della Casa dell’Ala dorata a mandare avanti la gara di Motegi. Sulla pista di casa le RC212V volano letteralmente e le quattro moto ufficiali sono riuscite ad occupare le prime quattro posizioni.

Al vertice della classifica c'è stato però un cambio della guardia, con Dani Pedrosa che è riuscito ad inserirsi davanti al leader del mondiale Casey Stoner, anche se per appena una manciata di millesimi. Oltre al suo 1'46"790 comunque lo spagnolo ha dimostrato di poter dire la sua anche per quanto riguarda il passo di gara, avvicinando molto quello dell'australiano.

Molto buona anche la prestazione di Andrea Dovizioso, che ha chiuso con un ritardo di appena poco più di un decimo, confermando di aver trovato un ottimo feeling con la sua moto tra le pieghe del tracciato nipponico. Leggermente più staccato Marco Simoncelli, che comunque paga solamente tre decimi.

Scorrendo la classifica invece i distacchi aumentano, a partire dal mezzo secondo rifilato a Jorge Lorenzo: il campione del mondo in carica è stato l'unico pilota capace di difendere l'onore della Yamaha, con il solo Colin Edwards nella top ten oltre a lui. Va anche detto però che Ben Spies è alle prese con una fastidiosa influenza ed è riuscito a mettere insieme appena 5 tornate.

Leggermente migliore la situazione delle Ducati, con Nicky Hayden che è riuscito a rimanere piuttosto vicino a Lorenzo con la sua GP11.1 "base". Pur non avendo mai gradito particolarmente questo tracciato, l'americano è a circa mezzo secondo dalla vetta.

Come mezzo secondo è il ritardo che lo separa da Valentino Rossi, ottavo alle spalle anche di Hiroshi Aoyama. Il pesarese, ancora in sella alla Desmosedici dotata di semitelaio in alluminio, si è reso anche protagonista di un paio di dritti, ma ha dato la sensazione di aver centrato un piccolo miglioramento rispetto alla sessione mattutina.

Autore: Matteo Nugnes

Tag: Sport , motogp , pista , personaggi , gare , piloti , personaggi famosi


Top