Novità

pubblicato il 22 settembre 2011

Nuova Moto Guzzi California 90

Presentata in serie numerata alle GMG 2011

Nuova Moto Guzzi California 90
freccia per aprire fotogalleryfreccia per aprire fotogallery
  • Moto Guzzi California 90 - anteprima 1
  • Moto Guzzi California 90 - anteprima 2
  • Moto Guzzi California 90 - anteprima 3
  • Moto Guzzi California 90 - anteprima 4
  • Moto Guzzi California 90 - anteprima 5
  • Moto Guzzi California 90 - anteprima 6

L’edizione 2011 delle Giornate Mondiali Guzzi sarà ricordata come quella di maggior successo in assoluto, segno che nel cuore degli appassionati il marchio di Mandello è più vivo che mai. Sono state oltre 20.000 le presenze di fan durante il weekend, intervenuti per festeggiare il Novantesimo Anniversario della Moto Guzzi.
La festa è stata l’occasione per lanciare sul mercato una versione speciale in tiratura numerata, commemorativa del modello che maggiormente ha fatto la storia della Guzzi negli ultimi 40 anni, la California.

40 ANNI DI STORIA
La carriera della California inizia nel 1971, con la prima serie realizzata sulla base tecnica della V7 Special rispetto alla quale si differenziava per una sella comoda che permetteva di gustarsi il paesaggio al riparo dal vento, schermati dall’ampio parabrezza, di serie come le borse laterali. Fu questa la ricetta per una moto di successo amata sia in Europa sia oltreoceano, dove le V7 California entrarono in servizio nel L.A.P.D. (Los Angeles Police Department), e in seguito da altri stati americani, oltre divenire in patria le cavalcature ufficiali del corpo dei Corazzieri in servizio al Quirinale.

La California si è costantemente evoluta nel rispetto della filosofia originaria, in numerose e apprezzate versioni sviluppate su successivi incrementi della cilindrata, passando da 750 a 850 con il modello T (1973) e in seguito T3 (1975), famosa per la celeberrima frenata integrale, divenuta negli anni un must have per i Guzzisti.
La cilindrata 1000 (in realtà 948cc) venne raggiunta nel 1981 con il nuovo motore a "teste quadre" della California I, mentre per arrivare alla cilindrata attuale di 1064 centimetri cubici bisogna attendere il 1994, anno del debutto della California 1100i, modello che, declinato in numerosi allestimenti, ci accompagna fino ai giorni nostri diventando così la Moto Guzzi California di maggior successo tra le oltre 50.000 uscite dalle catene di montaggio di Mandello del Lario.

CURA ARTIGIANALE PER LA CALIFORNIA PIU’ RICCA
Realizzata con cura artigianale, la nuova Moto Guzzi California 90 introduce una nuova livrea bicolore denominata "Anniversario" che abbina i colori arancio "California" metallizzato e bianco "Diamante". Il primo si estende nella parte inferiore della California 90, mentre il bianco domina quello superiore rappresentato dal dorso del serbatoio, dal parafango anteriore e dal coperchio della borse laterali finemente raccordate da un filetto nero.
Elemento distintivo di questa nuova livrea è sicuramente il logo sul serbatoio, che riproduce la grafia utilizzata dalla Moto Guzzi nei primi anni ‘30, quelli all’insegna del mito di Omobono Tenni. La sella è realizzata a mano con pellame bovino e sulla piastra di sterzo, proprio davanti agli occhi del pilota, campeggia la targhetta identificativa che certifica la produzione numerata di questa edizione finale della California 1100.

Non mancano poi ruote a raggi, parafanghi d’acciaio e luci supplementari fendinebbia, elementi ereditati dalla versione Vintage come il parabrezza con supporto in acciaio inox e il tipico manubrio a corna di bue, oltre alle caratteristiche borse laterali rigide con interno foderato in vellutino e al solido portapacchi cromato.

La California 90 è accreditata di una potenza di 74 CV e sarà disponibile a breve nelle concessionarie al prezzo di 16.690 euro.

Autore: Lorenzo Gargiulo

Tag: Novità , bicilindriche , 1000 , cruiser , custom , eicma 2011


Top