Attualità e Mercato

pubblicato il 21 settembre 2011

Brammo: acquisizione del KOM Enterprise GmbH's Quantyaparx System

Arrivano i BrammoParx, dove sarà possibile noleggiare le moto elettriche

Brammo: acquisizione del KOM Enterprise GmbH's Quantyaparx System
freccia per aprire fotogalleryfreccia per aprire fotogallery
  • Brammo: BrammoParx - anteprima 1
  • Brammo: BrammoParx - anteprima 2
  • Brammo: BrammoParx - anteprima 3
  • Brammo: BrammoParx - anteprima 4
  • Brammo: BrammoParx - anteprima 5
  • Brammo: BrammoParx - anteprima 6

Stiamo parlando spessissimo delle moto del futuro, quelle elettriche, e quando si parla di emissioni zero, solitamente si parla di Brammo, Inc., azienda leader mondiale nel settore.
La Casa di Ashland, (Oregon, USA), ha acquisito la Quantyaparx (prima era di proprietà della Quantya UK Ltd, azienda che produce moto da cross, enduro e supermotard elettriche N.d.R.), tramite il licenziatario nonché fondatore, la KOM Enterprise GmbH.

I Quantyaparx sono dei veri e propri parchi, dei centri di attività, dove è possibile noleggiare e guidare delle moto elettriche. Attualmente ne esistono già diversi e sparsi per l’Europa, come in Germania, in Austria, in Spagna, in Svezia e nel Regno Unito. Il segreto del successo di questi parchi è molto semplice: questi centri offrono la possibilità di vivere un’esperienza diversa, emozionante, facendo del fuoristrada in maniera libera da parte dell’inquinamento atmosferico ed acustico.

BRAMMOPARX
Dietro a questo, ci sarà Hans Eder ed il suo team, che entrerà a far parte della Brammo e darà spazio a questa impresa innovativa e fiorente che sarà rinominata Brammo Parx.
Craig Bramscher, Fondatore e CEO di Brammo ha così commentato: "Siamo entusiasti di questa acquisizione, e ci sarà l'introduzione delle nostre moto a sei marce da fuoristrada - la Engage e la Encite – presso i BrammoParx al più presto. Ci sarà poi anche l’opportunità di prendere i BrammoParx in franchise, naturalmente anche in altri paesi, compresi gli Stati Uniti". Bramscher ha continuato: "Sappiamo che la domanda di parchi off-road è in crescita e KOM ha l’esperienza che serve in questo mercato".

Hans Eder ha aggiunto: "Con i nostri centri già esistenti abbiamo dimostrato che con il fuoristrada ecologico è possibile divertirsi, soprattutto con l'istruzione corretta e la supervisione di personale specializzato, e anche chi non possiede una moto, sarà in grado di guidare al BrammoParx, dai bambini agli adulti". Hans ha poi continuato: "La Brammo darà ai nostri vecchi impianti e a quelli nuovi, la possibilità di provare le Brammo Engage ed Encite, le moto elettriche più avanzate a livello tecnologico che esistano al mondo".

Infine Bramscher ha aggiunto: "Siamo lieti di dare il benvenuto al personale KOM Brammo. Porteranno competenza senza eguali in una zona che sappiamo avere un forte potenziale di crescita nei prossimi anni. Siamo molto impazienti di lavorare insieme e di far crescere il business dei BrammoParx".

Autore: Fabio Caliendo

Tag: Attualità e Mercato , enduro , cross , tecnologia , fuoristrada , emissioni zero , moto elettriche


Top