Sport

pubblicato il 16 settembre 2011

MotoGP 2011: Aragòn, Libere 1, Pedrosa è il più veloce di mezzo secondo

Seguono Lorenzo e Stoner, Rossi è ottavo

MotoGP 2011: Aragòn, Libere 1, Pedrosa è il più veloce di mezzo secondo

Il week-end del GP di Aragòn è iniziato come di consuetudine con le Libere1, e Dani Pedrosa ha cominciato decisamente con il piede giusto. Il pilota spagnolo della Honda ha fatto registrare il miglior tempo nella prima sessione di prove libere. Del resto, dopo aver saltato la gara di Barcellona, "Camomillo" ci tiene a fare bene sull'altra pista di casa.

Dani ha fermato il cronometro su un tempo di 1'50"281, grazie al quale è riuscito a tenere ad oltre quattro decimi di distanza il connazionale Jorge Lorenzo, arrivato ad Aragòn con la seria intenzione di provare ad accorciare la classifica iridata. Per ora intanto il portacolori della Yamaha si è messo avanti con i lavori, mettendosi dietro Casey Stoner, che ha terminato terzo a circa un decimo da lui.

Buona poi la prestazione di Marco Simoncelli, che con la RC212V del Gresini Racing è rimasto ad una manciata di millesimi da quella HRC del leader della classifica iridata. Questa volta poi si mette subito in evidenza anche Andrea Dovizioso, quinto a meno di due decimi da "SuperSic".

Segue poi un terzetto di Ducati aperto da quella del Team Pramac di Randy De Puniet, seguito dalle due moto ufficiali di Nicky Hayden e Valentino Rossi. Il "Dottore" ha portato all'esordio il nuovo telaio in alluminio, detto anche GP11.2, ma per ora non sembra impressionare: il distacco dai primi è più o meno il solito, ovvero 1"3, con un passo superiore all'1'52". Forse però è ancora presto per dare giudizi.

Dietro di lui completano la top ten Colin Edwards ed Hiroshi Aoyama, staccati entrambi di 1"5 dalla vetta. Inizia decisamente in salita invece il weekend di Loris Capirossi, che al debutto sul saliscendi spagnolo chiude ultimo incassando oltre 3"5 da Pedrosa.

Autore: Matteo Nugnes

Tag: Sport , motogp , pista , personaggi , gare , piloti , personaggi famosi


Top